Inaugurazione della città, gli eventi per gli 85 anni

Inaugurazione della città, gli eventi per gli 85 anni

Un’altra giornata di eventi in occasione dell’85° anniversario dell’inaugurazione di Sabaudia, che cade proprio domani 15 aprile. Nello stesso giorno del 1934, infatti, la città veniva ufficialmente presentata all’Italia intera dinanzi a circa 20mila persone, giunte in terra pontina per assistere al taglio del nastro della seconda città di fondazione voluta dal regime fascista all’interno del territorio delle paludi dell’Agro, dopo 253 giorni di arduo e continuo lavoro che mosse i suoi passi all’interno del piano urbanistico progettato dagli architetti Piccinato, Cancellotti, Montuori e Scalpelli.
Per ricordare le origini e continuare a progettare il futuro di Sabaudia, l’Amministrazione comunale promuove il convegno “Fondazioni e senso della Storia”, nell’ambito dei lavori svolti dall’Osservatorio Geopolitico Internazionale sulle Città di Fondazione, riattivato nel 2018 dalla Giunta Gervasi con la presidenza affidata al consigliere con delega ai percorsi culturali, Francesca Avagliano. Appuntamento domani alle ore 11 presso la sala conferenze di Palazzo Mazzoni.
Dopo i saluti del sindaco Gervasi e del consigliere Avagliano, interverranno: Oscar Gaspari dell’Università di Roma LUMSA (La ‘bonifica/malifica’ dell’Agro pontino: la storia continua, le domande cambiano); Gianluca Sacco direttore della Rivista di Studi Umanistici Leussein (Tra liberazione e costituzione della libertà: Hannah Arendt e l’enigma della fondazione) e Vittorio Cotesta dell’Università degli Studi di Roma Tre (Modernità, fascismo e città nuove). Modererà il convegno Simone Misiani dell’Università degli Studi di Teramo, direttore dell’Osservatorio.
La mattinata si aprirà alle ore 9.30 presso la Chiesa Santissima Annunziata con il Precetto Pasquale Interforze e delle Amministrazioni locali promosso dal Comaca di Sabaudia.
La cittadinanza è invitata a partecipare.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social