Formia Rifiuti Zero, i rilievi della Lega. Che ribussa in Comune

Formia Rifiuti Zero, i rilievi della Lega. Che ribussa in Comune

“Con estremo rammarico siamo costretti a segnalarLe la presente interrogazione poiché le nostre precedenti indirizzate al Sindaco, che pure sollevavano serissime questioni in ordine alla legittimità degli atti, non hanno ricevuto le risposte chiarificatrici che ci attendavamo. Anzi, la risposta all’interrogazione di febbraio ha glissato completamente rispetto ai problemi sollevati mentre, a tutt’oggi, l’Amministrazione non ci ha saputo rispondere all’interrogazione presentata a marzo”. Lo scrivono, con una nota indirizzata al sindaco di Formia Paola Villa e al segretario comunale, i consiglieri della Lega Antonio Di Rocco e Antonio Riccardelli.

“A questo punto, in ordine al noto bando della FRZ per l’assunzione a tempo determinato del Direttore Generale, ci aspettiamo un Suo autorevole intervento sia in ordine alla mancata indicazione delle coperture di spesa certe per procedere alla suddetta assunzione il cui costo appare essere un punto interrogativo; sia in ordine agli altri quesiti posti nella precedente interrogazione, ivi compreso quello relativo alle modifiche del regolamento delle assunzioni aziendali che il Sindaco ha motivato con adeguamenti dovuti, mentre per quanto leggerà nell’allegata nota, le modifiche appaiono chiaramente illegittime ed immotivate.

In questo senso siamo stupiti che, a distanza di circa due mesi dal nostro primo intervento, non ci sia stato neanche un adeguato investimento del controllo analogo che, sui punti sollevati, incredibilmente non si è ancora pronunciato.

Nell’auspicare una risposta chiara ed esauriente circa i profili segnalati, che consiglierebbero un’immediata sospensione del bando per la gravità dei rilievi, ci auguriamo di aver fornito un contributo serio e costruttivo alla realizzazione di atti corretti e rispettosi della norma.

Con l’occasione, certi dell’interessamento nel senso richiesto, aggiungiamo l’istanza di verifica circa le eventuali modalità di pagamento di sanzioni comminate dall’Autorità alla FRZ che non dovrebbero gravare sulle casse della Società interamente pubblica e quindi sulle tasche dei cittadini.

In fiduciosa attesa che la Sua attenta disamina conduca a risposte precise (visto il totale silenzio dell’Amministrazione Comunale in barba a qualsiasi principio di minima trasparenza), alleghiamo alcune segnalazioni/considerazioni e Le porgiamo distinti saluti”.

QUI NEL DETTAGLIO I RILIEVI DELLA LEGA

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]