Nel dormitorio comunale ma doveva essere ai domiciliari, finisce in carcere

Nel dormitorio comunale ma doveva essere ai domiciliari, finisce in carcere

Beccato dalla Polizia di Latina, a seguito dei controlli della Squadra Volante.

L’intervento è arrivato a seguito dell’intensificarsi dei controlli di persone sottoposte agli arresti domiciliari e sorveglianza speciale. Intorno alle ore 17,30 di mercoledì, gli uomini della Polizia, si sono recati presso il dormitorio comunale di via Aspromonte dopo una segnalazione.

Questi, hanno accertato “la presenza di soggetto, colpito da provvedimento di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale per i minorenni di Caltanissetta”. L’uomo, Z.B. italiano del ’79, pluripregiudicato dopo le formalità di rito, è stato condotto presso la locale Casa Circondariale in esecuzione della misura cautelare suddetta.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]