Disinnesco bomba a Formia, Confcommercio plaude alla scelta della data

Disinnesco bomba a Formia, Confcommercio plaude alla scelta della data

Con una nota Confcommercio ritiene la data del 5 maggio decisa per il disinnesco “il male minore”. Il ringraziamento diretto al Prefetto di Latina, arriva a seguito della decisione di operare lo sgombero preventivo nella data del 5 maggio e non del 28 aprile come si era ipotizzato precedentemente.

“Il Presidente Acampora e i Presidenti del Golfo – Giovanni Orlandi, Lucia Vagnati, Antonio Lungo e Scherzerino La Rocca – ringraziano Sua Eccellenza il Prefetto per la sensibilità dimostrata indicando il 5 maggio come giornata del disinnesco. Pur consapevoli delle difficoltà che le operazioni di sfollamento, di chiusura delle attività commerciali e interruzione delle linee vie di comunicazione, Confcommercio Lazio Sud ritiene questa data il male minore rispetto alla data del 28 aprile ipotizzata, che andava pesantemente ad impattare con il ponte del 25 aprile e primo maggio.

Ringraziamo ancora una volta sua eccellenza il Prefetto Maria Teresa Trio – spiegano nella nota – per aver capito e condiviso le esigenze del sistema delle imprese del golfo di Gaeta.”

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]