Cori ricorda il suo poeta Elio Filippo Accrocca

Cori ricorda il suo poeta Elio Filippo Accrocca

“Per il 96° anniversario della nascita del poeta corese Elio Filippo Accrocca (Cori, 17 Aprile 1923 – Roma, 11 Marzo 1996), l’Associazione Culturale Arcadia e l’Amministrazione comunale di Cori organizzano per domenica 14 Aprile una serie di iniziative presso la Biblioteca civica che porta il suo nome, in Vicolo Macari.

A partire dalle ore 16:30, l’apertura al pubblico di una rilevante pagina della storia letteraria italiana, con la visita guidata al Fondo Accrocca, una raccolta di circa 7000 volumi di narrativa e poesia appartenuti ad Accrocca e donati dal dott. Aldo FrancescoBevilacqua, tra i quali molte prime stampe, alcune con dediche di autorevoli letterati, come Ungaretti, di cui Elio fu allievo ed amico.

Il pomeriggio proseguirà con “La poesia, oggi come ieri”: ricordo di Elio Filippo Accrocca attraverso le parole di Michele Tortorici. A seguire l’incontro con la poetessa Giovanna Cristina Vivinetto che presenterà la sua raccolta “Dolore minimo”. Modera Giorgia Pellorca. Chiudono il programma i Cardiopoetica.

Chiunque potrà portare alla festa un progetto artistico, anche a sorpresa, senza prima informare gli organizzatori, oppure donare all’istituto culturale il proprio libro preferito non presente nel catalogo bibliotecario, che verrà poi scartato durante il brindisi e aperitivo di fine evento.

Come ogni anno sivuole in tal modo commemorare un illustre cittadino di Cori, sempre legato alla terra natale, dove spesso tornava e che cantò nelle sue opere. Capostipite del Gruppo di Portonaccio ed “uno dei maggiori interpreti della poesia italiana del secondo dopoguerra” – secondo l’Enciclopedia Treccani – le poesie di Accrocca sono state tradotte in tantissime lingue ed alcune sono state anche musicate.”

You must be logged in to post a comment Login

h24Social