Gli studenti del Gobetti fanno incetta di riconoscimenti, l’evento

Gli studenti del Gobetti fanno incetta di riconoscimenti, l’evento

La serie positiva di successi inanellati dagli studenti dell’indirizzo classico dell’IIS Gobetti de Libero, non si arresta: a pochi giorni dall’affermazione tra i primi 10 vincitori dell’AΓΩΝ ΕΛΛΗΝΙΚΟΣ indetto dal Liceo Visconti di Roma, la brava Elena Natissi, della 5 C classico, conquista la piazza d’onore nella competizione dell’Ἀγών Gobetti, di cui si è conclusa sabato 6 aprile la undicesima edizione. Ottima affermazione del liceo Carducci di Nola (NA), che conquista il podio con Giuseppe Spiezia e il terzo posto con Ilaria Vecchione. Banco di prova per le eccellenze nostrane e quelle provenienti da 10 licei italiani è stato un brano tratto dal Panatenaico di Isocrate, un oratore di età classica. La premiazione ha avuto luogo presso la sala Conferenze di Palazzo Caetani dove i vincitori sono stati proclamati dal Presidente della Commissione esaminatrice, Prof. Massimo di Marco, già Ordinario di Letteratura Greca dell’Università ” Sapienza” di Roma, in conclusione di una mattinata dall’alto spessore culturale, grazie agli interventi alla tavola rotonda, sul tema “Costruire una società armoniosa: praticare la musica, apprendere il Kosmos” di Massimo Luciani, Ordinario di Diritto Costituzionale presso “Sapienza” Università di Roma, del professor Michele Napolitano, Associato di Letteratura Greca presso l’Università degli studi di Cassino, e del professor Gianfranco Mosconi, docente del liceo Vivona di Roma e Università della Tuscia.
Al successo dell’ Ἀγών Gobetti, manifestazione riconosciuta dal MIUR tra quelle che danno accesso alle Olimpiadi della Cultura Classica, si è aggiunto, quest’anno quello dell’evento a latere “Piccoli Ἀγών …isti crescono”, che le referenti dell’ Ἀγών hanno ideato per coinvolgere le classi terze medie del territorio su tematiche tratte da testi classici greci, ma attualizzabili nel loro messaggio valoriale. I gruppi classe degli Istituti Amante, Milani e Garibaldi si sono resi protagonisti assoluti in una kermesse organizzata nel pomeriggio di venerdì 5 aprile, nel suggestivo scenario della Sala Grande del Palazzo Caetani: i lavori presentati sono stati valutati con lusinghiere parole dalla commissione giudicatrice, la stessa dell’ Ἀγών major, che ha premiato i progetti “Un tuffo nel passato” della 3F dell’istituto Amante, “Io sono Antigone, NOI siamo Antigone” di alunni delle sezioni B – C – E dell’Istituto Milani e “Un abbraccio che fa la differenza” della 3 A dell’Istituto Garibaldi per lo spirito di gruppo e l’originalità dei lavori con cui hanno colto lo spirito del progetto, evidenziando raffronti tra culture lontane nel tempo, ma vicine nella sostanza, come sono appunto quella greca e quella italiana.
Il dirigente, prof.ssa Miriana Zannella e le referenti, proff.sse Carla Barbarisi e Maddalena di Fazio, ringraziano ancora chi ha contribuito e sostenuto la complessa macchina organizzativa di questa manifestazione, il Lions Club di Fondi, il Comune di Fondi, l’Ordine degli Avvocati della Provincia di Latina, la Banca Popolare di Fondi, l’Associazione degli ex alunni del Liceo Classico Gobetti, l’Università della terza età di Fondi, la ditta D’Aniello imballaggi. Si ringrazia per l’alto patrocinio concesso il Parlamento Europeo, per il patrocinio, la Regione Lazio, la Provincia di Latina, il Comune di Fondi, il Parco Naturale dei Monti Ausoni e del Lago di Fondi, la Sapienza Università di Roma e l’Associazione Italiana Cultura Classica.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]