In Provincia è sfida tra sindaci per l’Europa: dopo Procaccini ecco De Meo

In Provincia è sfida tra sindaci per l’Europa: dopo Procaccini ecco De Meo

Al sindaco di Terracina Nicola Procaccini, risponde quello di Fondi Salvatore De Meo. A Fratelli d’Italia risponde Forza Italia. Continua una sfida tutta dentro i confini del centrodestra per portare al parlamento europeo di Strasburgo un eurodeputato pontino.

Se del primo cittadino di Terracina se n’era parlato poco, però, e di una possibile candidatura ne sapevano abbastanza solo gli addetti ai lavori, di De Meo se ne è parlato e molto. Già dalle Politiche dell’anno scorso, il sindaco di Fondi è stato chiacchierato, cercato, corteggiato. Poi ancora qualche mese fa, quando il suo nome era girato insieme a quello del collega di Gaeta Cosmo Mitrano. Ma è stato soprattutto dopo il lungo applauso a margine del suo intervento all’assemblea di Forza Italia della scorsa settimana che si è capito che la dirigenza romana aveva voglia di investire sull’amministratore comunale di Fondi.

Chiusa la partita per la candidatura, come testimoniano i manifesti e i volantini che girano su chat e social e che a breve sicuramente invaderanno anche Fondi e dintorni, inizia la battaglia per accaparrarsi i voti. Perché se cinque anni addietro Armando Cusani non ce l’ha fatta a prendersi la poltrona in Europa con Forza Italia, questa volta per De Meo sembra ancora più complicato, vista anche la crisi di consenso del suo partito a livello nazionale. Ma la campagna elettorale si può dire che è appena iniziata.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]