Fazzone mette il cappello sulle Provinciali: “Ha vinto l’unità di squadra”

Fazzone mette il cappello sulle Provinciali: “Ha vinto l’unità di squadra”

Il coordinatore regionale di Forza Italia, uomo forte in terra pontina e senatore della Repubblica Claudio Fazzone mette il cappello sulle elezioni provinciali di domenica che hanno visto Forza Italia ottenere la maggioranza relativa, ottenendo 4 dei 12 seggi.

“Esprimo soddisfazione – ha dichiarato il senatore fondano – per il risultato importante conseguito da Forza Italia nella tornata per il rinnovo del Consiglio provinciale di Latina. Passare da 3 a 4 consiglieri e diventare il primo gruppo in assoluto è un fatto che ci rende particolarmente orgogliosi. Prima del voto avevo detto che occorreva presentarci uniti e confermare almeno il numero dei consiglieri uscenti. Siamo riusciti a fare anche meglio. Questo dimostra che siamo una squadra forte e compatta. Nonostante il tentato assalto alla diligenza da parte di altre forze politiche, siamo usciti da questa competizione ancora più determinati e coesi. Abbiamo dimostrato che esiste in provincia di Latina una classe dirigente consolidata, formata da persone serie e preparate.

Voglio rivolgere un plauso al nostro coordinatore provinciale, Alessandro Calvi, per il lavoro importante svolto in queste settimane, risultato prezioso ai fini della vittoria conseguita. Lo ringrazio in particolare per l’impegno profuso e volto ad allestire la squadra più competitiva possibile. Un lavoro spesso portato avanti a fari spenti quello di Alessandro, fra mille sacrifici, ma che si è rivelato molto proficuo. E’ stata certamente premiata l’azione meticolosa di Calvi. Penso soprattutto ai rapporti personali stretti in questi anni con diversi interlocutori istituzionali dei vari Comuni. Un elemento che denota grande capacità di ascolto e dialogo, non da tutti. Il nostro coordinatore provinciale ha compiuto uno sforzo davvero notevole e lo ha fatto per il bene e nell’interesse del partito, privilegiando la squadra alla quale appartiene. Posso dire di essere fiero di avere un punto di riferimento come lui a Latina e provincia.

Intendo quindi ringraziare tutti i candidati della lista di FI, compreso i 6 che non risultati eletti, per il grande lavoro di gruppo messo in campo. A loro va il mio plauso per lo straordinario dato conseguito, che ha portato 133 consiglieri comunali a votare per Forza Italia. Ai quattro consiglieri eletti, Vincenzo Carnevale, Giovanna Miele, Luigi Coscione e Domenico Vulcano va il mio augurio affettuoso di buon lavoro. Sono sicuro che sapranno dimostrare in Consiglio provinciale le loro capacità e la loro grande passione per la politica e le istanze della gente.

Sappiamo bene che questa affermazione non deve però distogliere l’attenzione sul traguardo che ci sta più a cuore, ovvero il futuro del nostro partito. Forza Italia sta recuperando terreno come dimostrano i risultati delle ultime elezioni regionali. Ma c’è ha bisogno di un rinnovamento autentico e su questo tema dovremo confrontarci con maggior forza già nell’immediato. I margini per poter risalire la china ci sono. Il vento populista di quest’ultimi anni è destinato a finire. La ragione prima o poi prevarrà sulla rabbia. I cittadini sanno bene che non si fa politica solamente con gli slogan, ma occorrono azioni concrete per poter cambiare le cose. Da parte nostra c’è la necessità di farsi trovare pronti. Bisogna continuare – ha concluso nella nota – a concentrarsi sui territori, recepire le loro esigenze, amministrare bene le città. Perché è questo il nostro vero segreto, la nostra carta d’identità. E si vince solo se si governa bene. Parafrasando un grande statista del nostro Paese, ‘il tempo è galantuomo’”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social