Santi Cosma, era accusato di possesso illegale di una pistola: il Riesame lo scagiona

Santi Cosma, era accusato di possesso illegale di una pistola: il Riesame lo scagiona

Si è tenuta nella mattina di ieri, venerdì 29 marzo, dinanzi il Collegio Penale del Tribunale di Frosinone, l’udienza di riesame del sequestro probatorio di un’arma, eseguito il 3 marzo a Santi Cosma e Damiano.

Aveva fatto scalpore nella cittadina aurunca il deferimento alla competente A.G. di un pensionato incensurato, avvenuto ad opera dei Carabinieri della sezione radiomobile della Compagnia di Formia, al quale veniva contestata l’illecita detenzione di una pistola calibro 5.

Nell’ambito di una perquisizione domiciliare, era infatti emerso il possesso, da parte dell’indagato, dell’arma  posta immediatamente sotto sequestro poiché ritenuta oggetto di detenzione illegale.

Il pensionato, ritenendo il sequestro illegittimo, difeso dall’Avv. Domenico Di Tano,  ha proposto rituale istanza di riesame al competente Tribunale. I Giudici del Tribunale del Riesame, all’esito della discussione di rito, ritenevano valide le doglianze sollevate dal legale e revocavano il sequestro,  disponendo conseguentemente la restituzione dell’arma al legittimo detentore.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social