Auto col trucco: dieci mezzi sequestrati, un denunciato per riciclaggio

Auto col trucco: dieci mezzi sequestrati, un denunciato per riciclaggio

(I mezzi sequestrati)

Auto “col trucco”. Sono state individuate nel corso di specifiche attività condotte dalla squadra di polizia giudiziaria della sezione polizia stradale di Latina, diretta dal vice questore Alfredo Magliozzi e coordinata dal sovrintendente capo Angelo De Luca. Un uomo denunciato, nell’ambito dei contestuali accertamenti.

Gli operanti hanno individuato a Prossedi un’area apparentemente adibita alla vendita e riparazione di autoveicoli, all’interno della quale i controlli eseguiti hanno permesso di individuare e sottoporre al sequestro dieci mezzi dì media gamma (Fiat Panda, Alfa Romeo mito, Fiat Doblò) il cui telaio risultava essere stato riprodotto falsamente attraverso dei punzoni alfanumerici, anch’essi rinvenuti e sottoposti a sequestro.

Le indagini hanno poi dimostrato che l’indagato, il 49enne P.G., residente a Prossedi, acquistava documenti dì circolazione esteri di vetture destinate in quei Paesi alla rottamazione e, attraverso false fatture di acquisto, simulava la loro importazione in Italia predisponendo le nazionalizzazioni presso l’ispettorato della motorizzazione ottenendo targhe e carte dì circolazioni italiane.

Le attività di ispezione e controllo dell’area, adibita anche a discipline soggette al rilascio di autorizzazioni (carrozzeria, gommista, elettrauto) hanno fatto scaturire amministrativamente il sequestro della suddetta area, nonché delle attrezzature utilizzate, che saranno soggette a successiva confisca e distruzione, inoltre sanzioni amministrative per circa diecimila euro.

L’indagato è stato deferito presso l’autorità giudiziaria in stato dì libertà per il reato di riciclaggio dì autoveicoli, falsità materiale e falsità ideologica, in concorso con terze persone in corso dì identificazione.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }