“Il Fanciullino”, il Comune chiude la casa famiglia di Borgo Sabotino

“Il Fanciullino”, il Comune chiude la casa famiglia di Borgo Sabotino

Chiusa dal Comune di Latina la casa famiglia “Il Fanciullino” di Borgo Sabotino.

L’ordinanza è stata emessa dopo l’ispezione compiuta due settimane fa dal Dipartimento di prevenzione dell’Asl e dalla Divisione anticrimine della questura, in cui sono state riscontrate gravi carenze.

Alla titolare della struttura è stata quindi revocata l’autorizzazione che le era stata rilasciata nel 2013 ed è stato imposto di chiudere i battenti.

Gli ispettori dell’Asl hanno appurato “notevoli criticità dal punto di vista igienico-sanitario”, rilevando inoltre l’assenza di progetti educativi per i singoli minori ospitati dalla casa famiglia e persino di un registro degli ospiti.

Gli agenti hanno inoltre sottolineato “lo stato di grave degrado e di gravi carenze igienico-sanitarie nonché organizzative” del centro.

Una struttura in cui avevano riscontrato in precedenza diverse irregolarità anche i carabinieri del Nas, per cui era stata emessa una diffida ed erano state poi date rassicurazioni sull’adempimento alle varie prescrizioni.

Ma così non sarebbe stato e le contestazioni fatte dalla titolare della struttura dopo l’ultima ispezione non hanno convinto il Comune.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social