Impianti di itticoltura nel Golfo, Potere al Popolo: “E’ ora di voltare pagina’

Impianti di itticoltura nel Golfo, Potere al Popolo: “E’ ora di voltare pagina’

“Noi militanti di Potere al Popolo Latina e provincia plaudiamo alla proposta di deliberazione consiliare, protocollata dal consigliere di minoranza Claudio Marciano e dalla sindaca Paola Villa, riguardante la delocalizzazione degli impianti di itticoltura antistanti il litorale di Formia nel golfo di Gaeta“.

Crediamo anche noi che dopo lunghi anni di sopportazione di cotali impianti inquinanti, a due passi dalla costa e dagli stabilimenti balneari di Vindicio, sia finalmente giunto il momento di dire basta, che questo territorio abbia già tollerato tutto quello che poteva tollerare per quanto riguarda impianti inquinanti: petrolio, itticoltura, petcoke, nucleare e altro, quindi sarebbe ora di voltare pagina, che sarebbe finalmente ora didare applicazione alla famosa delibera che istituisce il golfo in questione area sensibile.

Non pensiamo assolutamente che questa proposta di delibera sia inutile, ma lo spunto per affrontare nuovamente questo annoso problema e cercare magari e finalmente di trovare una soluzione definitiva non parziale, come lo spostamento e l’allontanamento dalle coste avvenuto qualche anno fa, che ha rappresentato solamente un palliativo, da come si vede dall’inquinamento presente nelle acque marine, dovuto agli escrementi dei pesci nelle gabbie, ai mangimi ed ai retini di plastica.

Le concessioni alla scadenza non devono assolutamente essere rinnovate e su questo dobbiamo prestare massima attenzione, per impedire un rinnovo tacito deciso nel più completo silenzio istituzionale come quello avvenuto qualche mese fa per il pontile ENI.

Vigileremo nel prossimo futuro, usando tutti i mezzi e gli strumenti possibili (pressione a livello istituzionale e mobilitazioni cittadine), per scongiurare il rischio di un altro rinnovo decennale. Siamo disposti a mettere in atto tutti i mezzi possibili per la salvaguardia della nostra terra e della salute dei suoi abitanti fino ad arrivare anche alla disobbedienza civile”.

Lo ha reso noto il coordinamento di Potere al Popolo Latina e Provincia

You must be logged in to post a comment Login

h24Social