Pazienti “ricoverati” in sala operatoria, la difesa dell’Asl

Pazienti “ricoverati” in sala operatoria, la difesa dell’Asl

L’Asl di Latina dice la sua sui pazienti ‘ricoverati’ nella sala operatoria dell’ospedale Santa Maria Goretti per la momentanea mancanza di posti letto in Rianimazione. Un caso di cui h24notizie aveva parlato ieri, sottolineando la presenza di tre pazienti contemporaneamente parcheggiati, e una situazione di difficoltà che su quel determinato fronte va avanti da mesi.

Intervenuta a riguardo nella prima serata attraverso una nota, l’Azienda sanitaria pontina ha offerto le proprie giustificazioni. Nessuna smentita. Piuttosto delle puntualizzazioni: “Le sale operatorie dell’ospedale Goretti di Latina sono libere e non vi sono pazienti ricoverati. Dei tre pazienti a cui si fa riferimento, due sono stati assorbiti nel Reparto di Rianimazione del Goretti ed il terzo paziente è stato trasferito al Dono Svizzero di Formia da cui proveniva. I due ospedali ultimamente, sono stati interessati da un flusso eccezionale di pazienti critici a cui è stata garantita la massima assistenza e le cure del caso. Allo stato attuale dunque non si presenta nessuna situazione di emergenza”. Che però si presentava fino a prima. Non certo per la prima volta.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social