Tre molotov per incendiare un ristorante: condannato

Tre molotov per incendiare un ristorante: condannato

Tre anni di reclusione. Questa la condanna inflitta dal giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina, Mario La Rosa, al 22enne di Priverno arrestato a fine agosto con l’accusa di aver fabbricato tre molotov con cui voleva incendiare un ristorante a Maenza.

Secondo gli investigatori un gesto che il giovane avrebbe voluto compiere per rovinare la festa organizzata nel locale dalla ex fidanzata, che festeggiava il diciottesimo compleanno.

A dare l’allarme ai carabinieri era stata la nonna dell’imputato e ora per quest’ultimo è arrivata la condanna.

Otto mesi di reclusione in meno rispetto a quanto chiesto dal pubblico ministero.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social