Itri, il sindaco Fargiorgio tuona in Regione in difesa del Giudice di Pace

Itri, il sindaco Fargiorgio tuona in Regione in difesa del Giudice di Pace

“Il Sindaco di Itri, unitamente ad altri Sindaci del comprensorio, è stato ascoltato in Regione dalla Commissione Antimafia della Regione Lazio.
Nel corso dell’audizione, l’Avv. Fargiorgio, ha puntato il dito contro la chiusura della sezione distaccata del Tribunale di Latina e contro la riduzione dell’Ufficio del Giudice di Pace di Gaeta, che versa in condizioni di precarietà dovuta ad una riduzione di personale e di mezzi di sostentamento.

È assurdo pensare – ha detto l’Avv. Fargiorgio – che la gestione di un ufficio complesso come quella del Giudice di Pace possa essere addossata solo ed esclusivamente ai Comuni, sia pure in regime consortile. Si arriva, pertanto, al paradosso che da una parte si chiede l’aumento del personale delle Forze dell’Ordine e dall’altra si chiudono gli Uffici Giudiziari, veri presidi di legalità – conclude l’Avv. Fargiorgio.

Il Sindaco di Itri ha pertanto chiesto un intervento economico da parte della Regione Lazio, per scongiurare il rischio della chiusura dell’Ufficio del Giudice di Pace di Gaeta.

Le richieste presentate dal Sindaco Fargiorgio hanno trovato immediato riscontro da parte del Presidente della Commissione Antimafia Regionale e del Capo dell’Osservatorio sulla Legalità, nonché da parte di alcuni Consiglieri Regionali. 

Nei giorni prossimi il Sindaco di Itri convocherà un incontro con gli altri Sindaci del circondario della ex sezione distaccata del Tribunale di Latina per condividere il problema e valutare tutte le azioni necessarie da intraprendere per quella che è una battaglia che interessa l’intero comprensorio.”

You must be logged in to post a comment Login

h24Social