Contratto nazionale delle cooperative sociali: la UILTUCS Latina manifesta in piazza a Roma

Contratto nazionale delle cooperative sociali: la UILTUCS Latina manifesta in piazza a Roma

“Dopo la mobilitazione del 2 febbraio della Vigilanza Privata, sino alla imponente manifestazione di sabato scorso a Roma, – si legge nel comunicato diffuso dalla segreteria provinciale Uiltucs-Uil Latina – arriva il presidio permanente degli addetti alle Cooperative Sociali. La Uiltucs Latina assieme a tanti lavoratori del comparto Cooperative Sociali sarà presente domani al presidio permanente organizzato a Roma in piazza dell’Esquilino per sostenere il confronto tra parti sociali e datoriali affinché si rinnovi il contratto nazionale di categoria scaduto da ben sei anni.

La trattativa è entrata nella fase decisiva e abbiamo ritenuto opportuno organizzare un presidio nella zona antistante la sede della trattativa. In coincidenza del confronto raggiungeremo Roma con rappresentanti dei lavoratori per sensibilizzare la parte datoriale affinché si sottoscriva un contratto dignitoso alle tante maestranze anche del territorio pontino. Al presidio saranno presenti anche le lavoratrici degli asili nido di Latina, gli addetti delle case di riposo, sino ai collaboratori dei centri di accoglienza straordinari, con la partecipazione dei tanti operatori asssitenziali per anziani e sostegno a giovani nelle scuole impiegati in appalti pubblici dipendenti di cooperative sociali.

La Uiltucs Latina ritiene importante il presidio in Piazza dell’Esquilino a Roma:  per noi è importante far capire alle imprese il disagio dei tanti lavoratori e lavoratrici che quotidianamente operano in un settore difficile, sensibile e molto delicato, dare asssitenza ed avere un contratto scaduto da sei anni è inaccettabile. Il contratto nazionale è lo strumento che include molti punti essenziali come la parte normativa sino ad arrivare alla parte economica.

Nella giornata di domani, durante il confronto, nel presidio, attraverso il coinvolgimento dei lavoratori  l’appello della Uiltucs Latina sarà chiaro e decisivo, il contratto nazionale deve essere sottoscritto subito!”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social