Minacciava e perseguitava l’ex moglie, scatta il divieto di avvicinamento

Minacciava e perseguitava l’ex moglie, scatta il divieto di avvicinamento

Divieto di avvicinamento ad una distanza inferiore dei 300 metri dai luoghi frequentati sia dalla donna che dalla figlia 13enne. È questa la decisione del Gip del Tribunale di Cassino che ha firmato l’ordinanza cautelare, poi eseguita dai Carabinieri del posto, per un 43enne di Formia.

L’uomo, secondo quanto spiegano i Carabinieri, è stato denunciato per il reato di “atti persecutori”. Tale decisione presa dal Tribunale di Cassino, arriva anche a seguito delle attività investigative degli stessi militari che hanno dato riscontrato “minacce ed atti vessatori” nei confronti della 38enne ex moglie.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social