“Sui passi dei Borbone”, una rassegna per rivivere la Storia

“Sui passi dei Borbone”,  una rassegna per rivivere la Storia

La Storia torna a rivivere a Gaeta dal 15 al 17 febbraio. Torna “Pagine di Storia” con l’atteso evento “Sui passi dei Borbone”, il brand ideato dalla delegata alla Cultura Maria Pia Alois ed inaugurato lo scorso anno che rafforza la politica di marketing territoriale fortemente voluta dall’Amministrazione Mitrano in un’ottica di promozione turistica e culturale della città. Una rassegna culturale promossa dal Comune di Gaeta, con l’Alto Patrocinio della “Real Casa di Borbone delle Due Sicilie”, ANCCI – Associazione Nazionale Cavalieri Costantiniani Italiani, Movimento Neoborbonico, Associazione “Terraurunca”, Museo Diocesano, ATS “La Cittadella”, finalizzata a dare ulteriore slancio agli eventi che da diversi anni vengono organizzati per rivivere il periodo pre e post unitario. “Il nostro intento – spiega il Sindaco Mitrano – è quello di rafforzare la memoria storica di quelle pagine scritte a Gaeta al contempo valorizzando le potenzialità turistiche di tali manifestazioni. Gaeta, i suoi monumenti, i luoghi ed il suo paesaggio ancora oggi ben descrivono quel periodo storico ed è questa la cornice giusta per ricordare quelle fasi concitate che si conclusero il 13 febbraio 1861 con la capitolazione della fortezza”. “Durante la tre giorni – commenta l’Assessore alla Pubblica Istruzione Lucia Maltempo – con onestà intellettuale, andiamo a divulgare e conoscere fatti ed eventi di quel periodo pre e post unitario trasmettendo alle future generazioni l’importanza di tutelare la memoria storica attraverso la conoscenza delle proprie origini”. “Un brand – afferma la delegata alla Cultura Maria Pia Alois – di cui sono molto orgogliosa. Pagine di Storia è un grande evento della Città di Gaeta che ha trovato da subito il sostegno e supporto del Sindaco Mitrano. Sui passi dei Borbone è una di quelle pagine della storia che ha visto protagonista la nostra città e, in questa circostanza specifica, la dinastia dei Borbone che era molto legata a Gaeta. Anche quest’anno andiamo così a vivere momenti di riflessione ed approfondimento con convegni di altissimo profilo alternati ad eventi di natura artistica, visite guidate alla scoperta del Patrimonio Culturale della città. Per citare alcuni dei relatori che interverranno a Gaeta, ricordiamo il Prof. David Laven dell’Università di Nottingham così come Gennaro De Crescenzo e Pino Aprile, stimati autori di saggi storici che ritornano a Gaeta anche in questa circostanza. Siamo soddisfatti del programma che andiamo a proporre e l’invito che rivolgo è quello di partecipare agli eventi per poter approfondire la conoscenza storica e culturale del nostro territorio”. “Pagine di storia … Sui passi dei Borbone” prevede infatti, eventi culturali, convegni, presentazione di libri, incontri ed è così strutturato:

Venerdì 15 febbraio:

ore 16.00 Alza Bandiera Batteria Carlo V, Ridotta 5 piani;

ore 17.30 Hotel Serapo – Sala Verde.

“LIBRI DALLE DUE SICILIE”

FELL – Festival della letteratura Locale 2019.

Presentazione dei libri pubblicati nel 2018 sulla vera storia delle Due Sicilie a cura di Alessandro Romano con:

Alessia De Santis “Carlo di Borbone e le eredità Medici e Farnese’;

Daniele ladicicco “Fra’ Diavolo l’Intrepido”;

Salvo Carreca “Viaggio nelle Meraviglie delle Due Sicilie”;

Domenico Macrì “Le industrie OMC di Gerace Marina”;

Franco Schiano “Tore ‘e Criscienzo, il primo camorrista”.

Sabato 16 febbraio:

ore 10.00 SEZIONE “I LUOGHI DELLA NOSTRA STORIA”. Visite guidate gratuite.

Partenza alle 09.30 piazzale Hotel Serapo per raggiungere alle ore 10.00 Porta Carlo III. Porte di accesso della Fortezza; Cappella d’oro di Pio IX; L’Ultima Cattedrale del Regno e Sacrario Borbonico del Duomo; Ritorno da Piazza Traniello, alle 13.00, con possibilità di navetta per l’Hotel Serapo.

ore 15.30 Hotel Serapo – Sala delle feste.

INCONTRO IDENTITARIO.

Coordina i lavori Gennaro De Crescenzo.

Inno delle Due Sicilie cantato dal Coro Real Cappella Napolitana.

Saluti del Prof. Avv. Franco Ciufo Segretario Associazione Cavalieri Costantiniani Italiani.

Saluti dei sindaci e delle autorità.

SEZIONE “VIDEO DALLE DUE SICILIE”.

Presentazione del progetto-film “IL TRAMONTO DEL SOLE” a cura di Pino Marino. Presentazione del video finale del progetto dei ragazzi del carcere di

Secondigliano.

“Un nuovo primato” a cura di Alessandro Malerba.

“Progetti identitari del Comune di Biccari” a cura di Giuseppe Quartucci.

“Progetto per il recupero e la valorizzazione degli antichi cippi di confine delle Due Sicilie a cura di Fiore Marro”.

ore 17.30 SEZIONE ‘LA VERA STORIA DELLE DUE SICILIE”.

Introduzione di Gennaro De Crescenzo,

interventi di:

Alessandro Romano: “Dai primati di Ferdinando Il di Borbone a Gaeta’;

David Laven, Università di Nottingham: “Gran Bretagna e Regno delle Due Sicilie: politica, storiografia e la conquista del Sud’;

Conclusioni di Pino Aprile: ‘L’Italia è finita?”

Durante l’incontro ci sarà uno speciale annullo filatelico di Poste Italiane per i 25 anni del Movimento Neoborbonico

SEZIONE “AMMO PURTATO CHITARRE E TAMBURE’!

Intervento teatrale di Laura Orabona.

Concerto di Benedetto Vecchio e MBL: ‘O briganti o emigranti”.

Con la partecipazione attiva del pubblico

Domenica 17 febbraio

ore 09.30 Sfilata di Militari borbonici e costumi dall’Hotel Serapo alla Chiesa SS. Annunziata.

ore 10.00 Chiesa della SS Annunziata – Santa Messa – Coro Real Cappella Napolitana.

ore 12.00 Batteria LA FAVORITA – “Gaeta resiste ancora”.

Alza Bandiera sulla Batteria del Re: per la prima volta dopo 158 anni in ricordo dei Caduti a cura di Imago Historia del Raggruppamento Storico Militare. Come tradizione ad essere issata sarà la “Bandiera Pellegrina” donata dalla Fondazione Francesco Il.

Cerimonia dei fiori: “un fiore per ogni giovane soldato caduto”.

Corona per tutti i soldati caduti per la difesa di Gaeta

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }