Raffica di furti in villa, scacco alla banda: si aiutava con banca dati Aci

Raffica di furti in villa, scacco alla banda: si aiutava con banca dati Aci

È in corso una vasta operazione della Polizia di Stato di Latina, con l’ausilio del personale della Squadra Mobile di Napoli, per l’esecuzione di una misura cautelare a carico di 10 persone (tra cui due donne), accusate di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti in ville ed appartamenti e di porto abusivo di armi. Il gruppo criminale operava in occasione di eventi organizzati a teatro o nelle adiacenze di noti ristoranti dove le potenziali vittime arrivavano a bordo delle proprie autovetture. I destinatari delle misure in tali occasioni riuscivano a recuperare gli indirizzi degli appartamenti da svaligiare attraverso la consultazione della banca dati ACI/PRA che permetteva di risalire al luogo di residenza del proprietario dell’autovettura.

Il pericoloso gruppo criminale metteva a segno decine di furti soprattutto nei fine settimana, in diverse zone della Campania, delle Marche, del Lazio e dell’Abruzzo.

Maggiori particolari saranno resi noti nel corso della conferenza stampa che si terrà presso la Questura di Latina alla presenza del Procuratore della Repubblica.

QUI GLI AGGIORNAMENTI

You must be logged in to post a comment Login

h24Social