Consiglio di Cisterna: parcheggi gratuiti alla stazione FS e revoca della liquidazione della Cisterna Ambiente

Consiglio di Cisterna: parcheggi gratuiti alla stazione FS e revoca della liquidazione della Cisterna Ambiente

E’ iniziata nel segno del fair play la seduta di Consiglio comunale di oggi a Cisterna.

Ad avvio dei lavori, il Sindaco Mauro Carturan ha voluto premiare con un attestato di merito e un pallone Jacopo Iavarone. Il giovane calciatore della Pro Roma categoria Giovanissimi Elite, lo scorso sabato ha interrotto l’incontro di calcio in corso su un campo di gioco di Cisterna per porre termine ad una diatriba sorta tra il pubblico, in gran parte composto da genitori dei calciatori, chiedendo loro di smetterla con gli insulti e di lasciarli giocare e divertirsi in pace.

Francesca Giordani

Dopo l’approvazione dei verbali della seduta precedente, si è proceduto con la surroga in Consiglio del dimissionario Vittorio Sambucci, nominato assessore. Al suo posto è entrata Francesca Giordani accolta dal sindaco con un omaggio floreale offerto anche alle due donne neo assessore: Patrizia Capitani e Federica Felicetti.

Sul rispetto della quota di genere in giunta ha sollevato dubbi Andrea Santilli al quale ha risposto il presidente del Consiglio Pier Luigi Di Cori affermando che è in corso la presentazione di un apposito quesito al prefetto.

Melchionna ha riportato alcune segnalazioni ricevute dai cittadini circa i lampioni non funzionanti nell’area delle poste centrali, di tombini instabili e la permanenza di transenne nel centro urbano. Cece ha lamentato l’assenza di cerimonie in ricordo delle vittime delle foibe; a questo proposito il sindaco ha ricordato come si sia insediato da poco ma si è impegnato a sistemare la piazza a loro dedicata e a svolgere lì una cerimonia.

Capuzzo ha segnalato le possibili problematiche che le vibrazioni per il transito di mezzi pesanti nel quartiere dei musicisti creerebbero agli edifici presenti oltre che danni alle condutture, inoltre ha mostrato perplessità sulla recente decisione di istituire un comitato di saggi.

Dunque si è passati alla nomina delle commissioni consiliari votate all’unanimità dei presenti.

Il sindaco di Cisterna, Mauro Carturan

Ad animare il dibattito è stata la modifica al piano dei parcheggi che, con l’aggiudicazione ad una ditta vincitrice dell’appalto (per 297 stalli), presto diverranno a pagamento. La modifica vede l’inserimento del parcheggio in via Monti Lepini di fronte al Poliambulatorio (62 stalli) tra quelli a pagamento con tariffa giornaliera, rendendo gratuito (anziché a tariffa agevolata di un euro giornaliero) quello in via Lombardia a servizio della stazione ferroviaria (75 stalli).

Motivo del dibattito è stato il fatto che il parcheggio di via Monti Lepini doveva essere affidato ad una cooperativa sociale di tipo B. L’amministrazione comunale si è impegnata a reinserire gli ex lavoratori, da tempo non più impiegati come posteggiatori, attraverso corsi formativi attivati dai servizi sociali.

Dopo una sospensione di dieci minuti si è tornati in aula e la modifica al piano parcheggi è stata approvata con 15 voti favorevoli e 8 contrari.

E’ stato l’assessore Renato Campoli ad illustrare i motivi che hanno indotto l’amministrazione a decidere per la revoca dello stato di liquidazione della Cisterna Ambiente S.p.a. (approvata con 14 voti favorevoli) così che possa partecipare a bandi provinciali e regionali per finanziare il miglioramento del servizio, soprattutto nell’ampliamento del servizio del porta a porta e del riciclo. Ciò anche in vista della ridefinizione verso una forma di gestione “in house”.

Il gruppo di minoranza consiliare

Approvato, con le perplessità della minoranza, lo schema di convenzione con il Comune di Ventotene per la costituzione di una segreteria convenzionata con sede a Cisterna ove il segretario generale Andrea Nappi presterà servizio in via prevalente. Sulla richiesta di chiarimenti circa il rigetto delle dimissione del segretario generale Nappi a seguito di notizie riportate sulla stampa circa una presunta indagine per peculato per fatti risalenti ad un incarico nel Comune di San Giovanni Incarico nel 2017, la presenza del vicesindaco in luogo del sindaco ha portato i consiglieri di opposizione ad abbandonare l’aula. Pur in assenza di questi, il vicesindaco Sambucci ha spiegato come il dottor Nappi ad oggi non abbia ricevuto alcuna notifica da parte della Procura della Repubblica e che non si ritiene di dover procedere con il provvedimento di sospensione fino a quando la giustizia non accerterà eventuali responsabilità.

Comments are closed.

h24Social