Blitz a domicilio: il padre denunciato per le munizioni, il figlio per droga

Blitz a domicilio: il padre denunciato per le munizioni, il figlio per droga

Gli agenti della Questura di Latina continuano incessantemente nelle attività di prevenzione e controllo del territorio: nel weekend sono stati effettuati numerosi posti di controllo nei quartieri Q4 e Q5 e sottoposti a fermo per identificazione svariati soggetti. Ma non sono mancate perquisizioni e denunce.

Alle 10 di sabato, nel corso di un’attività d’indagine, in seguito a una perquisizione domiciliare in via Macchia Grande, presso il consorzio Marina Macchia Grande, gli equipaggi della Squadra Volante hanno rinvenuto all’interno di un prefabbricato in legno hashish, marijuana e cocaina, il tutto nascosto in un doppiofondo di un tavolino. Nella circostanza è stato denunciato in stato di libertà per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio un italiano del 1980.

La perquisizione domiciliare, estesa anche ad un secondo prefabbricato in uso al padre del denunciato, ha consentito di rinvenire una pistola Beretta regolarmente detenuta, ma custodita in maniera non idonea, e 75 cartucce risultate detenute senza alcun titolo. Pertanto, per via del munizionamento, anche il genitore è stato denunciato in stato di libertà.

Sempre nella giornata di sabato, nel pomeriggio, un equipaggio della Squadra Volante in viale Romagnoli ha sottoposto a controllo un’autovettura con alla guida un giovane italiano privo di documenti, il quale non si era fermato al semaforo rosso. Una volta presso gli uffici della Questura​ è stato accertato che il giovane guidava con patente revocata e che per lo stesso fatto era già stato denunciato in passato e, pertanto, ancora una volta denunciato per “guida senza patente”.

Domenica i poliziotti della Squadra Volante, hanno inoltre proceduto al controllo di due ragazzi in via Tuscolo, i quali hanno spontaneamente consegnato agli agenti delle bustine contenenti hashish e cocaina, droga sottoposta a sequestro. I due giovani, italiani rispettivamente classe ’83 e ‘94, sono stati segnalati alla Prefettura per uso di sostanza stupefacente.

In totali i controlli hanno conseguito i seguenti risultati: 12 posti di controllo effettuati; 125 persone controllate; 165 veicoli controllati; 10 contravvenzioni elevate al C.d.S.; 2 persone denunciate in stato di libertà; 2 persone segnalate amministrativamente alla Prefettura per uso di sostanze stupefacenti. “Tali servizi straordinari di controllo del territorio saranno ripetuti anche nei prossimi giorni”, anticipano dalla Questura.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social