Un segretario comunale e tanti incarichi, l’opposizione dà battaglia

Un segretario comunale e tanti incarichi, l’opposizione dà battaglia

Prosegue la battaglia dell’opposizione consiliare contro i diversi incarichi assegnati al segretario comunale di Ponza, Raffaele Allocca.

“I consiglieri comunali di opposizione – scrivono in una nota i consiglieri Piero Vigorelli, Francesco Ambrosino, Giuseppe Feola e Maria Claudia Sandolo – in questi quasi due anni si sono sforzati di far capire alla maggioranza gli errori di gestione e le illegalità che continuavano a perpetrare. Siamo stati sempre inascoltati. Ma ormai Ponza sta affondando, tra incuria, indifferenza, incapacità, ignavia, degrado, calo delle presenze turistiche, cancellazione di investimenti pubblici e privati e quant’altro. Chi ora governa l’isola sta rubando il futuro dei nostri figli e nipoti.

Il sindaco – proseguono – è il primo responsabile di questo sfascio. Non è un povero vaso di coccio fra vasi di ferro… E’ lui che li forgia entrambi. Non ha scusanti o attenuanti. Il secondo responsabile, è il “tuttofare” segretario comunale, dott. Raffaele Allocca. Vi raccontiamo chi è costui, e cosa fa per Ponza (e altrove)”.

Il segretario comunale (a scavalco) di Ponza, dott. Raffaele Allocca – scrivono – è altresì segretario generale a Fiuggi (FR) e segretario comunale a Supino (FR). E’ anche sindaco del Comune di Montelanico (Roma). Quindi corrono insieme alcuni stipendi, fra interi e pro quota.

A Ponza, il dott. Allocca si appalesa quasi tutti i venerdì, nell’intervallo fra l’arrivo della nave da Formia (circa le 12) e il ritorno a Formia (alle 14.30). Talvolta resta anche sabato mattina. Questa presenza aleatoria è una causa, fra le molte, della latitanza del Comune di Ponza, dove quasi nulla funziona con la dovuta regolarità amministrativa e si registra l’assenza di un corretto rapporto fra Comune e cittadini”.

Ancora: “Quando il dott. Raffaele Allocca era segretario generale del Comune di Nettuno (e anche Responsabile del Servizio Finanziario), è stato condannato in primo grado dalla Corte dei Conti, per un danno erariale quantificato in 148.416,23 euro, con sentenza n. 323 del 28 novembre 2016. La sentenza della Corte dei Conti non è definitiva. Da notare tuttavia che altri imputati nella vicenda, – come il Sindaco di Nettuno -, sono stati assolti. Mentre la condanna è stata inflitta al dott. Allocca e al vice segretario comunale, fra l’altro considerato colpevole di aver sottoscritto somme illecite a favore del dott. Allocca.

Il dott. Allocca è il responsabile Anticorruzione del Comune di Ponza. Il dott. Allocca è contemporaneamente il dirigente responsabile del settore Affari Legali e Contenzioso, del Personale, degli Affari Generali. Il Dott. Allocca è altresì il Dirigente Responsabile del Settore Finanziario e del Commercio (VIETATO). Infatti, l’ANAC, che è l’Autorità Nazionale Anticorruzione, fa divieto al Responsabile Comunale dell’Anticorruzione (cioè il Dott. Allocca) di assumere incarichi dirigenziali in “settori sensibili” quali sono, appunto, il Finanziario e il Commercio, – perché sono settori dove girano i soldi e dove la corruzione può sempre fare capolino.Questa illegalità è già stata segnalata dai Consiglieri di Opposizione all’ANAC e al Prefetto di Latina. Il dott. Allocca NON può essere controllore di se stesso. Invece lo è”.

Il dott. Allocca – incalza l’opposizione – è stato nominato, in data 8 febbraio 2019, con Decreto n. 2 del sindaco Ferraiuolo, presidente del Nucleo di Valutazione, – cioè dell’Organismo che deve garantire la regolarità dell’azione amministrativa, che deve valutare l’efficienza dell’azione amministrativa e che deve valutare le prestazioni dei Dirigenti e del Personale (VIETATO). L’ANAC è contraria a questa commistione di funzioni, perché, ancora una volta, si dà luogo alla figura di controllore/controllato (delibera n. 12/2013). Per capire meglio… Il dott. Allocca, quale presidente del Nucleo, per valutare le prestazioni del personale dovrà chiedere e ricevere le relazioni dei Responsabili dei vari Servizi del Comune. Quindi, ad esempio… il presidente del Nucleo (Dott. Allocca) chiederà una relazione al Responsabile del Finanziario (Dott. Allocca), che a sua volta scriverà al presidente del Nucleo (Dott. Allocca) che il Dott. Allocca è stato un bravo dirigente. Ne consegue che il presidente del Nucleo (Dott. Allocca) proporrà al sindaco Ferraiuolo di dare l’indennità di risultato al Responsabile del Finanziario (Dott. Allocca). Moltiplicate questo “rimpiattino” per i vari incarichi che il Dott. Allocca ha nel Comune di Ponza…: il Commercio, il Personale, gli Affari Generali, gli Affari Legali… Il Dott. Allocca risulta così, ancora una volta, il controllore di se stesso. Se la suona e se la canta, davanti a uno specchio che riflette la sua immagine. Anche questa anomala situazione è stata segnalata dai Consiglieri Comunali di Opposizione all’ANAC, al Prefetto di Latina e alla Procura della Repubblica di Cassino.

Da notare, infine, che anche per i componenti del Nucleo di Valutazione corre un “compenso” in denaro, stabilito con la delibera della Giunta Comunale n. 3 del 2019. E va notato che, per il presidente del Nucleo, il “compenso” è maggiorato del 20 per cento rispetto a quello degli altri due componenti il Nucleo.

Terminiamo col dire che il Dott. Allocca, nominato presidente della Commissione di gara per il TPL di Ponza, il mese scorso, quale segretario comunale, ha destituito il RUP (Giuseppe Mazzella) e si è nominato RUP della gara stessa. Su questa commistione di funzioni non c’è ancora una giurisprudenza consolidata. Chi la considera illegale e chi no. Da notare che, anche in questo caso, corrono due “compensi” (presidente della Commissione e RUP). Il tutto è già stato evidenziato dai Consiglieri Comunali di Opposizione all’ANAC, al Prefetto di Latina e alla Procura della Repubblica di Cassino”.

Comments are closed.

h24Social