Quattro rapine in 14 ore tra le province di Latina e Frosinone: uno degli arrestati avrebbe confessato

Quattro rapine in 14 ore tra le province di Latina e Frosinone: uno degli arrestati avrebbe confessato

Uno dei due 30enne arrestati sul finire di novembre per una sequela di rapine lampo tra la provincia di Latina e quella di Frosinone avrebbe confessato l’intero poker di raid.

Il gip aveva convalidato l’arresto per lui e il suo complice per soli due colpi, ma nel frattempo l’uomo sarebbe crollato, parlando anche dei restanti, fino a prima solo un’ipotesi investigativa, pur concreta. A dare notizia dei nuovi sviluppi della vicenda Ciociaria Oggi.

Accusati delle rapine in questione, due 30enni, uno di Ceccano e l’altro di Lenola. Tra la notte e la mattina del 24 novembre, in 14 ore, avrebbero messo a segno quattro raid: a Patrica, a Fondi, a Lenola e, in ultimo, a Frosinone, mettendo nel mirino benzinai e bar.

IL VIDEO DI UNO DEI COLPI ADDEBITATI AI DUE ARRESTATI

Rapina a Patrica

RAPINA A PATRICA: NON CI FERMIAMO Questa notte purtroppo siamo stati vittime di una rapina nel nostro impianto di Patrica. Per fortuna i due malviventi se ne sono andati senza fare del male a nessuno e dopo poche ore sono stati arrestati dalla Polizia. Nonostante lo spavento, sappiate che non ci siamo fermati neanche per un minuto. I nostri ragazzi vi aspettano come sempre per offrirvi il nostro servizio unico h24. Ricorda che noi METTIAMO IL CUORE NEL TUO MOTORE newenergycarburanti.it 🔥

Pubblicato da New Energy Carburanti su Sabato 24 novembre 2018

You must be logged in to post a comment Login

h24Social