Prostituzione nel suo appartamento, arrestato un comandante pontino della Guardia di Finanza

Prostituzione nel suo appartamento, arrestato un comandante pontino della Guardia di Finanza

Lo hanno arrestato i suoi stessi colleghi, nell’ambito di un’indagine su un giro di escort sudamericane che si sarebbe esercitato fin dentro il suo alloggio privato, nel bolognese.

In manette è finito un militare pontino, il tenente colonnello Alessio Costagliola, fino a tre giorni fa comandante del Secondo Gruppo delle Fiamme Gialle di Bologna, ora sospeso: è stato posto ai domiciliari con le accuse di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. Nativo di Formia, si troverebbe ora ristretto presso un’abitazione di Gaeta.

Come riporta Il Resto del Carlino, l’ordinanza di custodia cautelare che ha raggiunto Costagliola è stata emessa dal giudice Alberto Gamberini, mentre l’inchiesta è firmata dal pm Flavio Lazzarini.

«Le attività sono tuttora in corso, avviate su nostra iniziativa e condotte da noi sotto l’egida della Procura», il commento del comandante provinciale delle Fiamme gialle di Bologna, il colonnello Luca Cervi.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social