Pallamano serie A1, l’HC Fondi cade a Cassano Magnago

Pallamano serie A1, l’HC Fondi cade a Cassano Magnago

Nella prima gara ufficiale del 2019 – che di fatto coincideva con l’ultima giornata di andata della serie A1 maschile – l’HC Banca Popolare di Fondi cade in trasferta al cospetto della seconda forza del campionato, il Cassano Magnago (29-22 il risultato finale): un risultato che non rispecchia pienamente la buona prestazione messa in campo dai rossoblù.

In realtà partiva forte la formazione di mister Giacinto De Santis che, dopo 10’, era in vantaggio 2-3. Trascinati da un ispirato Travar e da un cinico Nardin, i rossoblù si portavano avanti di 3 lunghezze (2-5) e costringevano il tecnico di casa Kolec a chiedere il time out. Una volta tornati in campo la musica non cambiava e, con la rete messa a segno da Dall’Aglio, i fondani allungavano sul +4 (4-8 al 20°). I padroni di casa non ci stavano a perdere e, complice un momento di flessione (dovuto anche a qualche acciacco di troppo) da parte dei fondani, iniziavano pian piano a ricucire il gap: trascinati dalle ottime parate di Monciardini e le reti messe a segno da Scisci e Moretti, i cassanesi si riportavano avanti e chiudevano la prima frazione di gioco sul +2 (11-9).

Nella ripresa i padroni di casa rientravano in campo col piglio giusto e decisi a chiudere in fretta la contesa, portandosi nel giro di 10’ sul +6 (18-12). Stefano D’Ettorre e compagni provavano a reagire ed accorciare, recuperando un break e portandosi sul -4 (18-14 al 15° e 20-16 al 49°). Nell’ultima parte del match, grazie alle maggiori rotazioni a disposizione, i ragazzi di mister Kolec riuscivano ad affondare definitivamente il colpo. Con la rete del solito Travar, si chiudeva il match con il punteggio di 29-22.

Mister Giuseppe De Santis

“Abbiamo fatto una discreta partita al cospetto di una grande squadra dichiara il tecnico fondano Giacinto De Santis. Devo fare i complimenti ai ragazzi per quanto messo in campo, perché non siamo arrivati in condizioni ottimali a questa gara: in settimana abbiamo avuto qualche acciacco importante, che ci ha portato ad avere meno rotazioni e soprattutto di qualità. Siamo comunque riusciti ad impostare la gara come volevamo sbagliando poi troppe situazioni banali, dobbiamo migliorare soprattutto la gestione della gara”. L’allenatore rossoblù ha voluto anche spendere qualche parola per il prosieguo del campionato: “Dobbiamo continuare a crescere per fare il salto di qualità e per farlo bisogna riprendere subito a lavorare sia fisicamente ma soprattutto mentalmente. Sabato prossimo, in casa contro il Siena, abbiamo un avversario duro, abbiamo visto la grande partita disputata contro il Gaeta”.

TABELLINI

Cassano Magnago – HC Banca Popolare di Fondi 29-22 (11-9)

Cassano Magnago: Ilic, Scisci 3, Fantinato 2, Moretti 5, Monciardini, Saitta 3, Milanovic 4, La Mendola 1, Branca, Bassanese 4, Cenci 1, Gallazzi 2, Possamai 1, Dorio 1, Bortoli 2, Luoni.All. Davide Kolec.

HC Banca Popolare di Fondi: Soliani, Tenore, Nardin 4, Travar 7, Leal 4, Rosso 3, D’Ettorre, Conte, Pola 1, Iballi 2, Dall’Aglio 1, Di Prisco. All. Giacinto De Santis.

Arbitri: Fato – Guarini.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }