A Terracina i gilet arancioni protestano contro i problemi “infrastrutturali”

Tra i cittadini e gli imprenditori, anche diversi esponenti politici, tra cui il deputato della Lega Zicchieri

A Terracina i gilet arancioni protestano contro i problemi “infrastrutturali”

Se Parigi ha i gilet gialli, se in parlamento alcune forze politiche protestano con quelli azzurri, in diverse parti d’Italia, ogni protesta si tinge di arancione, ovviamente indossando quell’indumento ormai segno inequivocabile di protesta.

Nella mattinata di lunedì, sotto una pioggia battente, piccoli, grandi e medi imprenditori hanno protestato per via della viabilità in tilt nella zona. A prendere in mano le redini della protesta il comitato per il ponte Sisto, ma non è solo quello il problema dell’area. C’è la Pontina ancora chiusa nel tratto della voragine e adesso viene chiusa nuovamente la parte iniziale della Frosinone-Mare.

Tanti i gilet arancioni presenti, persone comuni, cittadini e imprenditori, ma anche diversi esponenti politici, tra cui il parlamentare della Lega Zicchieri.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social