Formia, la Lega chiede lumi al sindaco: “Non aumentare le tasse”

Formia, la Lega chiede lumi al sindaco: “Non aumentare le tasse”

L’opposizione a Formia entra a gamba tesa sulla vicenda della tassazione comunale. I consiglieri Antonio Di Rocco e Nicola Riccardelli, entrambi della Lega, presentano interrogazione scritta al sindaco Paola Villa e all’assessore al Bilancio Fulvio Spertini.

Tante le domande che i leghisti formiani hanno messo nero su bianco, tutte che partono da una domanda su tutte: perché aumentare le tasse? La notizia, iniziata a circolare nei giorni scorsi in città, permette alla minoranza di analizzare a tutto tondo il problema delle imposte locali, chiedendo se si sta combattendo l’evasione tributaria, ma avanzando anche proposte concrete come l’idea di prevedere nuovi spazi per l’affissione, il tentativo di recuperare soldi non versati nelle casse pubbliche e l’ipotesi di esternalizzare alcuni servizi.

A PAGINA 2 IL TESTO DELL’INTERROGAZIONE

Pagina: 1 2

You must be logged in to post a comment Login

h24Social