Proprietario di casa preso a calci e pugni da un ladro

Proprietario di casa preso a calci e pugni da un ladro

Paura nella notte in un’abitazione a Latina. Un 30enne nato in Ucraina dopo avere messe a segno un furto ha aggredito violentemente il proprietario di casa. Immediato l’intervento dei carabinieri del Norm che hanno tratto in arresto il 30enne. L’uomo è stato arrestato in flagranza per i reati di “rapina in concorso – furto in abitazione. L’uomo dopo avere  rotto la  finestra del bagno, si introduceva all’interno di una abitazione a Latina e dopo aver messo le camere a soqquadro ed asportato vari capi di abbigliamento, nel tentativo di darsi alla fuga, colpiva con calci e pugni il proprietario giunto in quell’istante, venendo definitivamente bloccato da alcuni residenti richiamati dalle urla del malcapitato che nella colluttazione riportava lesioni giudicate guaribili in 10 giorni. Le successive indagini consentivano di accertare che poco prima lo stesso, unitamente ad altro complice poi datosi alla fuga, aveva consumato altro furto nell’abitazione antistante la cui refurtiva, consistente in capi di abbigliamento ed intimi, veniva recuperata dai militari intervenuti. L’arrestato dopo formalità di rito è stato associato presso la locale casa circondariale;

You must be logged in to post a comment Login

h24Social