Caccia, La Penna smentisce Simeone: “Risposta dell’assessore regionale all’Agricoltura precisa”

Caccia, La Penna smentisce Simeone: “Risposta dell’assessore regionale all’Agricoltura precisa”

Nell’ultimo consiglio regionale l’assessore all’Agricoltura Enrica Onorati ha risposto all’interrogazione del consigliere regionale Pino Simeone nella quale si chiedeva conto dei ritardi dei pagamenti all’Ambito territoriale di caccia LT1, contributi ex. art 51 relativi all’indennizzo danni da fauna selvatica. Il consigliere pontino a margine aveva tuonato, dicendosi esterrefatto dalla “non risposta” dell’assessore. Eppure qualcun altro dice l’esatto contrario. 

“La risposta dell’Assessore è stata puntuale, precisa e completamente rappresentativa della realtà. Una realtà che indubbiamente ha segnato, nel recente passato, alcuni ritardi nei pagamenti ma che la Regione sta sanando con un proficuo lavoro”. Parola del consigliere regionale del Partito Democratico Salvatore La Penna, pontino pure lui.

“Come si evince dai numeri estratti dalla risposta stessa dell’Assessore ,- spiega La Penna – si è individuata finalmente una soluzione all’annosa vicenda degli arretrati agli ATC attraverso lo stanziamento di somme in un apposito capitolo del bilancio regionale. La nostra Giunta governa riconoscendo i problemi ed impegnandosi a risolverli e siamo soddisfatti del lavoro svolto e ben descritto nell’intervento dell’assessore Enrica Onorati”.

“Nel merito della risposta, l’assessore ha fatto presente che è stata prevista, all’interno dello stanziamento del capitolo di spesa B11902, una quota pari a 2,1 milioni di euro per il 2019, 700mila euro per il 2020 e 650mila euro per il 2021, da destinarsi, specificatamente, agli Ambiti Territoriali di Caccia ai sensi dell’articolo 51 della L.R. n. 17/1995. Inoltre lo stanziamento del 2019 pari a 2,1 milioni comprende anche le quote pregresse dovute agli ATC per gli anni 2016, 2017 e 2018.

Per quanto riguarda invece i 600mila euro per i danni causati dalla fauna selvatica, le richieste di indennizzo trasmesse dall’ATC LT1 per gli anni 2016 e 2017 non sono rimaste “inevase”, in quanto per poter procedere alla ripartizione delle somme stanziate in bilancio è necessario avere il quadro complessivo dei danni pervenuti. Purtroppo, però, per quando riguarda il 2017 – conclude – la Regione non ha ancora ricevuto i dati da parte di alcuni ATC, ad esclusione di LT1 che ha già adempiuto”.

Comments are closed.

h24Social