L’HC Banca Popolare di Fondi in casa della capolista a Bolzano

L’HC Banca Popolare di Fondi in casa della capolista a Bolzano

L’undicesima giornata di andata del campionato di serie A1 si presenta molto dura per l’HC Banca Popolare di Fondi: i rossoblù saranno ospiti della capolista Bolzano, unica squadra finora imbattuta della massima serie. Gli altoatesini hanno dimostrato negli ultimi anni di essere una squadra che può competere ad alti livelli su tutti i fronti e non a caso nelle ultime sette stagioni è arrivata sei volte in finale scudetto, di cui quattro vinte. Rispetto alla passata stagione – che si è conclusa con la vittoria della Supercoppa 2016-2017 -, con l’intento di provare a lottare nuovamente per Scudetto e Coppa Italia, il team bolzanino ha rinforzato ulteriormente la già ottima rosa a disposizione del nuovo mister Boris Dvorsek. Alle partenze di Moretti, Dapiran e Riccardi hanno fatto da contraltare gli arrivi del giovane Arcieri, dell’esperto centrale Brzic, del talentuoso terzino sinistro Udovicic, del forte pivot bosniaco Halilkovic e dell’ex di turno Matha’, il quale lo scorso anno ha ben figurato con la maglia rossoblù. Gli ultimi arrivati sono andati ad affiancare un gruppo forte e coeso, di cui fanno parte pezzi da novanta come Innerebner, Sporcic, la saracinesca Volarevic, il cecchino Gaeta, il regista Turkovic e giovani promesse – ma già affermate – come Sonnerer.

L’HC Banca Popolare di Fondi, invece, arriva alla difficile trasferta altoatesina con il morale molto alto a seguito delle tre vittorie consecutive. Anche dall’infermeria arrivano buone notizie, perché coloro che sono usciti malconci dall’ultimo impegno stanno recuperando al meglio e saranno disponibili per domani. I ragazzi di mister Giacinto De Santis, nonostante l’ottimo momento di forma, hanno voluto subito mettere da parte le vittorie con Merano, Bologna e Trieste per preparare al meglio l’incontro di domani. Di questo avviso lo stesso tecnico fondano: “Stiamo facendo bene ma non dobbiamo illuderci, il campionato è lungo. Siamo in una buona posizione di classifica, sintomo che la squadra comincia ad avere un’identità ben precisa e si è guadagnata ogni punto con sudore e sacrificio. Sabato andiamo a Bolzano, in una partita molto semplice per noi: tutti ci danno per spacciati in un match chiuso nel pronostico, mentre noi andremo lì a giocarci la nostra gara senza pressioni, con la mente libera, cercando di fare un altro passo in avanti e una ulteriore crescita nell’esperienza e nella mentalità”. Alla vigilia dell’ultima trasferta del 2018 abbiamo sentito anche la giovanissima ala (classe 2001) Matteo Pola: “Le ultime vittorie ci hanno aiutato a tenere alto il morale, contribuendo anche a farci dare il meglio in allenamento. Tuttavia la gara di domani contro il Bolzano sarà, senza dubbio, molto difficile. Noi cercheremo innanzitutto di fare una buona prestazione e di divertirci, poi se riusciremo anche a prendere qualcosa in più, tanto di guadagnato”.  I tifosi e appassionati fondani avranno la possibilità di seguire l’incontro di sabato sulla piattaforma on line della FIGH “Pallamano TV” e sulla pagina Facebook della società altoatesina “SSV Bozen Handball”. La partita avrà inizio alle 19.00 nel “caldo” Pala Gasteiner e sarà diretto dalla coppia arbitrale Alborino-Farinaceo.

Comments are closed.

h24Social