Intimidazioni all’editore, solidarietà ai colleghi de “Il Clandestino”

Intimidazioni all’editore, solidarietà ai colleghi de “Il Clandestino”

Una busta contenente due cartucce di fucile è stata rinvenuta nei giorni scorsi nella buca delle lettere dell’editore del sito nonché dell’omonimo cartaceo “Il Clandestino”, a Nettuno. Un’intimidazione nei confronti di Daniele Reguiz editore per l’appunto oltre che de Il Clandestino anche dell’emittente televisiva “Young Tv”. Sulla vicenda è stata sporta denuncia, un episodio che resta ancora inspiegabile, fino ad oggi l’editore non avrebbe mai ricevuto intimidazioni. Si tratta comunque di un atto grave su cui ci auspichiamo sia fatta presto chiarezza. Un’intimidazione che si aggiunge a molte altre sul territorio comprese quelle mediante querela temeraria. Basti pensare a quanto emerso di recente da alcune intercettazioni in cui la giornalista di Latina Oggi, Graziella Di Mambro alla quale va la nostra solidarietà, è stata minacciata di lesioni per le sue inchieste sugli appalti e la corruzione legata alla gestione dei rifiuti nel basso Lazio e a Minturno. Allo stesso modo h24notizie esprime solidarietà all’editore de il Clandestino ed ai colleghi.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social