“Dono del libro” e “Coccoletture”, quando la lettura fa la differenza

“Dono del libro” e “Coccoletture”, quando la lettura fa la differenza

Continuano incessanti le iniziative della Biblioteca comunale di Cisterna di Latina, reduce dal Premio nazionale di Nati per Leggere sezione “Reti libri” come miglior progetto esordiente d’Italia, e l’ampliamento dei propri spazi all’interno di Palazzo Caetani.  Lo scorso 3 dicembre la sala lettura è stata invasa da bambini per l’interessante laboratorio di disegno artistico con l’illustratore per bambini e ragazzi Julien Bertolin. Mentre Domenica prossima, alle ore 10 presso lo Stand della Regione Lazio all’interno della Fiera per la piccola e media Editoria “Più libri più liberi”, in collaborazione con i volontari Nati per Leggere Lazio, la Biblioteca comunale di Cisterna torna per il quarto anno consecutivo a realizzare un’attività rivolta ai bambini di età compresa tra 0 e 6 anni e ai loro familiari.

Proporrà le “Coccoletture”: su morbidi tappeti la voce degli operatori della biblioteca e dei volontari NpL farà viaggiare bambini e familiari nel magico mondo dei libri, spiegando agli adulti l’importanza e la naturalezza di leggere ad alta voce con i propri bambini. A queste novità se ne aggiunge un’altra davvero importante e che vede Cisterna nel ruolo di pioniere. Si tratta del “Dono del libro”. Dal prossimo mese di gennaio, la Biblioteca donerà ai nuovi nati un libro scelto con cura, “un buon libro per incominciare bene, perché le storie nutrono l’immaginazione e fanno volare”. Questa iniziativa segna un passaggio importante di visione culturale e civile perché dimostra che i Comuni e le istituzioni investono in cultura per la crescita sana e forte dei bambini e delle famiglie. Consapevole del valore sociale, inclusivo e formativo dell’azione messa in campo da Nati per Leggere e con l’intento di rendere strutturale l’offerta che esso rappresenta per le famiglie e per i servizi per la prima infanzia, il Comune di Cisterna di Latina ha dato impulso diretto all’elaborazione e all’attuazione di un vero progetto territoriale, con formazione dei volontari, interventi nelle biblioteche, nei nidi comunali, nelle sala d’attesa degli studi pediatrici e del consultorio familiare, nei parchi, nelle case famiglia e nei corsi pre-parto. Proprio per la creazione di questa rete, che fa capo alla Biblioteca comunale di Cisterna di Latina, è stato conferito il Premio Nazionale NpL al Salone Internazionale del Libro 2018.

Comments are closed.

h24Social
[ff id="2"]