Telefono alla guida: vigili centauri in borghese e multe a raffica

Telefono alla guida: vigili centauri in borghese e multe a raffica

Vigili come ombre a Fondi. Alle calcagna degli automobilisti indisciplinati in ogni modo. Ora anche con le moto civetta. E fioccano le multe: in appena un paio di servizi, avviati la settimana scorsa, se ne sono contate una trentina. Da centosessantuno euro l’una, con annessa sottrazione di 5 punti dalla patente. Tutte per guida smartphone alla mano, malcostume al centro di una vera e propria stretta nella Piana.

Decisiva, in quasi tutti i casi, l’agilità. Del resto, gli uomini del comandante Giuseppe Acquaro erano a bordo di una veloce moto da enduro.

Un’Aprilia Tuareg privata, con cui gli agenti motociclisti della polizia locale in poche ore hanno colto di sorpresa un conducente dietro l’altro, seguiti a ruota da un’auto di servizio deputata all’espletamento delle formalità di rito.

Comments are closed.

h24Social