Villa al posto di una falegnameria, scatta il sequestro

Villa al posto di una falegnameria, scatta il sequestro

Prima gli avvisi di garanzia e ora il sequestro. Il sostituto procuratore Giuseppe Miliano ha fatto apporre dai carabinieri forestali del Nipaf di Latina i sigilli alla villa realizzata da un avvocato nella zona artigianale di Cori.

Secondo gli inquirenti l’immobile è stato costruito dove era prevista solo una bottega artigiana, una falegnameria, in località Sant’Angelo. Ed è aumentato anche il numero degli indagati.

Ipotizzando i reati di lottizzazione abusiva, falso, abuso edilizio e violazioni delle norme paesaggistica e sismica, il magistrato ha indagato a vario titolo la ex responsabile dell’ufficio tecnico comunale, una vigilessa, il proprietario dell’immobile, il progettista e il costruttore.

Comments are closed.

h24Social