Cisterna, dalla Prefettura dettati tempi e regole della campagna elettorale

Si vota il 6 gennaio in 4 sezioni. Eventuale turno di ballottaggio il 20

Cisterna, dalla Prefettura dettati tempi e regole della campagna elettorale

La Prefettura di Latina scrive ai rappresentanti delle istituzioni sul territorio di Cisterna, nonché ai responsabili delle forze di Polizia, in vista della tornata elettorale che vedrà coinvolto il Comune di Cisterna di Latina, anzi precisione, solo in 4 sezioni.

In queste sezioni, a seguito della sentenza del Tar, si va al voto domenica 6 gennaio, con eventuale turno di ballottaggio il 20 gennaio.

Maria Rosa Trio, prefetto di Latina, nella missiva riepiloga, come da prassi le regole della campagna elettorale che vedrà decidere chi sarà il sindaco di Cisterna, a seguito dell’annullamento del Tar di una parte del procedimento elettorale dello scorso giugno.

Da venerdì 7 dicembre, dunque, si entra ufficialmente in campagna elettorale, mentre nei giorni immediatamente precedenti verranno individuati gli spazi per la propaganda. Al Comune è dato il compito di provvedere ad individuare spazi da mettere a disposizione in egual modo ai competitor in campo. Par condicio deve essere garantita anche attraverso la diffusione sui media, mentre è fatto divieto, dal 22 dicembre di diffondere eventuali sondaggi elettorali. Per concludere, la questione del silenzio elettorale, che come da normativa vigente, prevede, da sabato 5 gennaio 2015 fino al termine delle operazioni di voto il divieto di propaganda elettorale.

 

Comments are closed.

h24Social