Non reggono gli argini, esonda il lago di Caprolace

Non reggono gli argini, esonda il lago di Caprolace

Esonda il lago di Caprolace e sommerge parte della strada. Una conseguenza del maltempo ovviamente che ha comportato la chiusura della strada. Gli argini non hanno retto e quindi l’acqua si è “ripresa” una porzione di terra ai Pantani d’Inferno. Chiusa in quel tratto via Sacramento come via Diversivo Nocchia, una strada che si trova proprio lì accanto. Se tuttavia, per quanto riguarda il lago si è trattato di un fenomeno eccezionale, per quanto riguarda via Diversivo Nocchia forse le cause dei disagi possono essere state molteplici. E’ chiaro che per l’ennesima volta i fenomeni temporaleschi sono stati molto più abbondanti della norma. Tuttavia, pubblichiamo alcune immagini scattate in proprio in via Diversivo Nocchia alcuni giorni fa (nella gallery) appare evidente come, la situazione fosse ancora critica tra pali pericolanti, cavi a terra, rami ed alberi ovunque, una situazione di poco mutata, dopo quasi un mese, dalla prima violenta ondata di maltempo verificatasi a fine ottobre.

(Nelle foto il lago di Caprolace oggi 26 novembre 2018  e via Diversivo Nocchia la scorsa settimana)

 

 

 

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }