Topi a scuola, la tagliente ironia di CasaPound: nuovo striscione

Topi a scuola, la tagliente ironia di CasaPound: nuovo striscione

CasaPound torna sulle scuole. Con uno striscione dal tono ironico affisso dai militanti della tartaruga frecciata davanti il plesso di Isolabella: “Tante parole e pochi fatti, nelle scuole pure i ratti”, recitava. Un chiaro riferimento agli ultimi accadimenti di cronaca.

“Ancora una volta la scuola di Isolabella è costretta a chiudere per via dei ratti che alcuni genitori hanno prontamente segnalato”, afferma Michele Mandrone, responsabile di CasaPound Cisterna di Latina. “Per l’ennesima volta, dopo i disagi della scorsa ondata di maltempo, a pagare di nuovo i danni saranno gli alunni cisternesi ed il loro iter formativo che verrà di nuovo arrestato”.

“Inoltre – continuano i militanti di CasaPound – quello di Isolabella non è l’unico caso di incomodo, infatti anche nell’istituto di Cerciabella i genitori degli alunni, sul piede di guerra, hanno evitato che i propri figli entrassero a scuola. A chi afferma, superficialmente, che ciò è dovuto alla vicinanza degli edifici alle zone di campagna, rispondiamo che il problema risiede nelle priorità dell’ex amministrazione, la quale non si è minimamente degnata di intervenire per la manutenzione dei plessi scolastici, come nel caso della scuola ‘Bellardini’ a Collina dei pini, in cui per i lavori all’impianto di riscaldamento della palestra si stimavano circa 11.000 euro, ma si ha voluto spenderne 48.000 per il palazzetto”.

Infine, un augurio: “Che il commissario Ferrara Minolfi sappia predisporre le risorse adeguate per una risoluzione veloce del problema”.

Comments are closed.

h24Social