Sesto squillo consecutivo e la Volley Terracina resta sola in testa

Sesto squillo consecutivo e la Volley Terracina resta sola in testa

La Volley Terracina è sempre più regina del campionato di serie C, visto che anche nella seconda trasferta consecutiva ha imposto il proprio sigillo, 3 a 0, il sesto consecutivo su altrettante partite giocate, questa volta ai danni delle padrone di casa della All Volley Castello Roma e, vista la concomitante sconfitta interna del Don Orione, resta sola al comando della classifica. Ancora un match gestito come al solito dalle ragazze di coach Pesce, che hanno faticato un pochino all’inizio del match, nella classica fase di studio, poi con fare sornione ma cinico, hanno spinto sull’acceleratore, andando a conquistare con determinazione un’altra importante vittoria.

Partenza con Terracina che lascia sfogare le romane che partono bene, 5-2 e 10-5 dopo le prime giocate e come sempre, a metà set, le biancocelesti ingranano la quarta, si mettono a testa bassa e macinano punti su punti, piazzando un parziale di 10-4 che fa sbandare le padrone di casa che perdono di sicurezza, portando Terracina avanti, 15-14. Riordinate un po’ le idee, Castello riesce comunque a giocare gli scambi successivi punto a punto con le avversarie fino al proprio vantaggio di 20-19: qui avviene il secondo e decisivo strappo del set, con Terracina che allunga e va a chiudere a suo favore 25-22.

Nel secondo set non c’è proprio mai storia, la Volley Terracina torna a fare sul serio e con decisione, trainata dal capitano Mancini e coadiuvata da De Bellis Carrisi. Subito via per il 5-1 che in pochi minuti diventa 10-5, Castello cerca di arginare quanto più possibile gli attacchi biancocelesti, ma purtroppo non è cosa facile per le ragazze romane che nel volgere di altri pochi minuti, vedono scappare via le loro avversarie che allargano il divario tra le due formazioni, 15-7 Terracina. Il set sembra aver preso la piega decisiva, con un altro parziale di 5-1, la Volley Terracina vola sul 20-8, giocando con estrema tranquillità in ogni fondamentale e per Castello è davvero buio: Sciscione distribuisce a suo piacere e con semplicità palloni invitanti per le attaccanti che bucano la difesa romana mettendo in cassaforte anche il secondo set, vincendo 25-13.

Il match sembra davvero in discesa per la Volley Terracina, forte del 2-0 inizia con lo stesso piglio anche il terzo set, ma Castello questa volta, almeno dalle prime battute, non vuole farsi trovare impreparata: 5-4 Terracina dopo i primi scambi, che in poco tempo diventa subito 10-7 con la centrale biancoceleste Furlanetto protagonista, soprattutto al servizio. Terracina inizia a gestire i cambi palla e mantenere invariato il distacco, 15-11, avvicinandosi, passo dopo passo, verso la vittoria, la Pizzuti marca altre caselle nel suo tabellino personale portando la squadra sul 20-14Castello sembra davvero non poter più impensierire le proprie avversarie, che nei restanti scambi giocati, amministra con saggezza e chiude set e incontro sul 25-20, conquistando, come detto in apertura, il sesto consecutivo 3-0 che le consente di poter guardare ancora tutte le altre dall’alto.

Comments are closed.

h24Social