Istituito presso la Regione Lazio il tavolo tecnico per la difesa della costa

Sinergia tra Enti e dalla Regione Lazio arrivano 1,1 milioni di euro in cinque anni

Istituito presso la Regione Lazio il tavolo tecnico per la difesa della costa

Con la firma del Sindaco di Latina Damiano Coletta e dei rappresentanti degli altri Enti interessati, presso gli Uffici della Regione Lazio è stato oggi istituito il Tavolo Tecnico relativo ai lavori di ripascimento del tratto costiero che si estende dal Canale Mascarello a Torre Paola, con l’obiettivo di attivare la capacità resiliente delle coste.

L’organismo, previsto dal Protocollo d’Intesa tra la Regione Lazio, i Comuni di Latina (capofila) e Sabaudia, il Parco Nazionale del Circeo, l’Arma dei Carabinieri – Forestali, il Consorzio di Bonifica dell’Agro Pontino e l’ARPA, è già operativo.

Nel corso della cerimonia di firma, su richiesta dei Comuni di Latina e Sabaudia, l’Assessore regionale ai Lavori Pubblici Mauro Alessandri, ha ribadito che lo stanziamento previsto sarà di 1,1 milioni di euro di cui 500mila per interventi urgenti e quattro tranche da 150mila all’anno per il restante periodo. Allo spirare, il Protocollo potrà essere rinnovato, in funzione dei risultati raggiunti, per un ulteriore quinquennio. Il Tavolo avrà un mese da oggi per presentare il piano degli interventi e la relativa stima economica.

L’accordo siglato oggi, oltre a definire ruoli e competenze, rappresenta un nuovo approccio amministrativo che punta alle sinergie tra gli Enti interessati, al fine in particolare di snellire i tempi d’istruttoria.

All’incontro, con pertinenza territoriale, era presente anche l’Ufficio Circondariale Marittimo di Terracina, in linea per impegno e volontà al raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Comments are closed.

h24Social