Pontile pericolante e rifiuti tra la vegetazione, le segnalazioni

Pontile pericolante e rifiuti tra la vegetazione, le segnalazioni

E al Belvedere spunta anche una bicicletta. Sempre più cittadini, lo chiamano ormai “bruttovedere” perché probabilmente della passeggiata di un tempo è rimasto poco. La manutenzione del verde spesso tarda ad arrivare tanto che nelle aiuole tra le carreggiate crescono piccole giungle. Come in molte altre strade di Sabaudia, preoccupa inoltre lo stato in cui versano alcuni pini che decisamente “pendono”, sulla carreggiata per scendere verso il piazzale. Una volta arrivati la situazione non è delle migliori. Anche le strade che portano al pontile sono costeggiate da vegetazione incolta spesso utilizzata come bagno di fortuna e pochi giorni fa proprio bordo lago è spuntata anche una bicicletta. Decine di bottiglie finiscono puntualmente nel lago e lo stesso vale per confezioni varie di alimenti, cartacce ed ovviamente, tanta plastica.

I problemi legati agli atti vandalici ed ai bivacchi delle prime ore del mattino, sono poi un’altra storia che contribuisce al degrado. Basti ricordare che ben due incendi sono stati appiccati da ignoti proprio tra le abitazioni.  Ed a facilitare questa situazione, c’è anche il fatto che uno dei lampioni è spento da diverse settimane, da molto prima del maltempo (nelle foto notturna il belvedere in parte al buio oggi venerdì 16 novembre intorno alle 20.30). Ma se proprio il decoro non è una priorità lo dovrebbe essere la sicurezza. Il pontile, per quanto riguarda le tavole, sembra essere piuttosto instabile e considerando che il belvedere è frequentato di notte almeno, se non di più, quanto di giorno qualcuno potrebbe farsi davvero male. Abbiamo acceso un piccolo riflettore su un angolo della città ma seguiranno approfondimenti da altre zone. Ringraziamo sin da subito i lettori che ci hanno inoltrato e che ci invieranno segnalazioni. (redazione@h24notizie.com)

 

 

 

Comments are closed.

h24Social