“Via questo criminale”: il presidente del Brasile contro l’ex terrorista pontino

“Via questo criminale”: il presidente del Brasile contro l’ex terrorista pontino

“Abbiamo già molti banditi in Brasile, ora portate via questo criminale. Fosse stato per me Battisti sarebbe già in Italia”.

E’ quanto ha detto il neo presidente del Brasile Jair Bolsonaro all’ambasciatore italiano in Brasile, Antonio Bernardini, nella cerimonia per i 25 anni della rivista italo-brasiliana ‘Comunità Italiana’. A riportarlo alcuni cronisti della stessa rivista presenti all’incontro, poi citati dall’Ansa.

Battisti, ha poi aggiunto Bolsonaro, “è stato protetto dai governi di sinistra, ma questo non si ripeterà. Sappiamo quanto questo caso sia stato duro per l’Italia”.

Nato a Cisterna di Latina e cresciuto a Sermoneta, Cesare Battisti risiede in Brasile dal 2007, da dopo la sua fuga dalla Francia, braccato dalle autorità italiane. Ora, con la presa di potere del neo presidente, esponete dell’ultradestra, la sua estradizione sembra vicina. “Un regalo in arrivo per Salvini”, ha detto su Twitter Eduardo Bolsonaro, figlio di Jair.

Comments are closed.

h24Social