Roccagorga, sabato 3 novembre spazio alla poesia dialettale

Roccagorga, sabato 3 novembre spazio alla poesia dialettale
Sabato prossimo, 3 novembre, alle ore 17 all’interno dell’auditorium comunale Tretola in Piazza Marconi 1, a Roccagorga, si terrà la presentazione del libro “A chi stòngo apprèsso?” di Alba Marteddu e Rosella Tacconi.
Gli anni Settanta hanno segnato un punto di svolta nella Storia delle piccole e medie comunità, tra cui quelle lepine e ciociare. Chi è stato bambino in quel periodo, ha potuto condividere con i genitori alcune delle abitudini che loro avevano vissuto nella generazione precedente; ha goduto degli ultimi bagliori di un piccolo “mondo antico” che oggi non esiste più, fagocitato dal consumismo, dalla globalizzazione e dalla ipercomunicazione.
Alba Marteddu e Rosella Tacconi, con il libro “A chi stòngo apprèsso?” edito da Sintagma, attraverso la loro “madrelingua”, rievocano in rima i ricordi dell’infanzia e, con la schiettezza e l’immediatezza del dialetto, fanno rivivere atmosfere, personaggi, luoghi, riti e tradizioni, divertono ma soprattutto emozionano.
Le vicende narrate (“Glio vicolo meio”, “La Fiera nostra”, “Gli Gricigli”, “Glio comanno”, “La falia”, “’Ntonia gl’Alifante” e tante altre), partendo dallo spunto familiare, appartengono ad un patrimonio culturale territoriale. Il libro, inoltre, presenta una ricca appendice con una breve guida alla pronuncia e alla comprensione del dialetto locale, un glossario, una galleria fotografica, una mappa per un itinerario “popolare”.
Alla presentazione di domenica pomeriggio, oltre alle autrici, interverranno il sindaco Carla Amici, l’assessore alla Cultura Nancy Piccaro, l’insegnante Elvira Picozza, e per l’editrice Sintagma il direttore Mauro Nasi.

Comments are closed.

h24Social