Cisterna di Latina: “Fata bonifica”, incontro con l’autrice e laboratorio di disegno

Cisterna di Latina: “Fata bonifica”, incontro con l’autrice e laboratorio di disegno
La fata col cuore a forma di fiore sabato incontrerà bambini e adulti di Cisterna per raccontare come ha liberato l’Agro pontino dalla palude, l’ha reso fertile e perché è importante tutelarlo.
L’associazione Sintagma e la Biblioteca Comunale di Cisterna organizzano per sabato alle 10 nei locali siti al piano terra di Palazzo Caetani (ingresso da Largo San Pasquale) la presentazione del libro “Fata Bonifica”.  All’incontro parteciperanno l’autrice del libro, Barbara Mirarchi, il direttore editoriale di Sintagma, Mauro Nasi, e l’illustratrice Francesca Cocco che terrà un piccolo laboratorio di grafica insegnando a disegnare le tre fate sorelle e alcuni dei personaggi che animano il libro dalle bellissime illustrazioni.
La fiaba racconta di Fata Bonifica che una potente strega malvagia, con un incantesimo, imprigionò sotto la terra pontina. Sopra, terribili paludi e foreste infestate dalla micidiale zanzara portatrice di malaria.  Un giorno quattro bambini intenti a giocare sentono un pianto provenire da sotto i loro piedi. Cominciano a scavare e finalmente liberano la fata. In segno di gratitudine, Bonifica, con l’aiuto delle sorelle Malia, dal dono di parlare agli animali, e Agricola, dal dono della coltivazione delle piante, decide di aiutare gli abitanti liberandoli dalla palude. Ma senza l’uso della magia, bensì insegnando loro le tecniche per costruire canali, strade e città: sarebbero stati, così, consapevoli e orgogliosi del risultato ottenuto conservandolo a lungo.
Le insidie dell’incantesimo, però, non sono finite e Fata Bonifica dovrà affrontare un viaggio magico per salvare la piccola Chiara.  L’intento della fiaba è quello di infondere nei giovani lettori l’amore, l’interesse e il rispetto nei confronti dell’ambiente.  E’ adatta a tutti i bambini, anche quelli affetti da dislessia, grazie all’uso del font “EasyReading” certificato con l’Alta Leggibilità.

Comments are closed.

h24Social