La Torre Civica si illumina di rosa: Gaeta aderisce alla Campagna Mondiale Nastro Rosa 2018

La Torre Civica si illumina di rosa: Gaeta aderisce alla Campagna Mondiale Nastro Rosa 2018

La Torre Civica di Gaeta si illumina di rosa. Per tutto il mese di ottobre il rosa verrà riflesso sul monumento simbolo della Città di Gaeta in segno di solidarietà a tutte quelle donne colpite dal tumore al seno.  Il Comune aderisce alla Campagna Mondiale denominata “Nastro Rosa”, organizzata  in collaborazione con la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT). Una Campagna ideata nel 1989 negli Stati Uniti da Evelyn Lauder, Presidente della Estée Lauder Companies, allo scopo di sensibilizzare e coinvolgere a tutti i livelli, Istituzioni e cittadini, sull’importanza vitale della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori alla mammella.

“La luce rosa – commenta il Sindaco Cosmo Mitrano – che illumina la Torre Civica del Palazzo Comunale è il simbolo della vicinanza che intendiamo manifestare e che lega simbolicamente ed idealmente Gaeta e i suoi abitanti a milioni di persone in questa battaglia per sconfiggere il tumore al seno. Soltanto una diagnosi precoce può salvare la vita delle donne attraverso controlli mirati”.

“Siamo convinti – spiega l’Ass. alle politiche sociali Lucia Maltempo – che non sono le luci rosa a risolvere il problema ma sicuramente questo è un modo per sensibilizzare l’opinione pubblica spronando le donne alla prevenzione. La campagna Nastro Rosa rappresenta un esempio importante grazie alla sua capacità di coinvolgere migliaia di città in tutto il mondo”.

“Ringrazio il Sindaco Cosmo Mitrano e la sua Amministrazione – afferma Rosario Cienzo responsabile della Lega Italiana Lotta ai Tumori di Gaeta e delegato per il Sudpontino della LILT Sezione di Latina – che rispondendo all’appello della LILT ha aderito alla campagna di sensibilizzazione autorizzando l’illuminazione di rosa del monumento simbolo della città. La prevenzione, che significa giusta e corretta alimentazione e sano stile di vita, oltre che visita senologica biennale con esami che lo stesso senologo prescriverà, resta l’unica opportunità per arrivare prima della malattia che, purtroppo, aggredisce un numero ancora troppo alto di donne”.

Aumenta la presa di coscienza per una nuova cultura della prevenzione ma sono ancora tante le donne che hanno timore di sottoporsi a questi controlli e disattendono l’invito a sottoporsi allo screening oppure ai controlli. La LILT ha lanciato anche quest’anno la Campagna Nastro Rosa per rassicurare che aumentano le percentuali di guarigione proprio grazie alla prevenzione e alle informazioni corrette anche attraverso la sede di Gaeta che promuove convegni, incontri e prenotazioni di visite presso la “Breast Unit” del Goretti di Latina. Migliorano le tecniche, si moltiplicano gli studi ma la prevenzione resta l’unica vera arma per sconfiggere il cancro. La luce rosa che illumina la Torre Civica per tutto ottobre sta ad indicare che solo tutti insieme si può vincere questa battaglia ed aiutare le donne che si ammalano a passare dalle tenebre della malattia alla luce della guarigione.

Comments are closed.

h24Social