Il Comune di Gaeta accende la #OrangeRevolution

Il palazzo comunale in Piazza XIX maggio sarà illuminato di arancione per celebrare la Giornata Mondiale delle Bambine e delle Ragazze

Il Comune di Gaeta accende la #OrangeRevolution

Il Comune di Gaeta aderisce alla manifestazione #OrangeRevolution, l’evento promosso dall’associazione internazionale “Terre des hommes” all’interno della campagna #InDifesa per celebrare insieme la Giornata Mondiale delle Bambine e delle Ragazze. Il palazzo comunale in Piazza XIX maggio sarà illuminato di arancione per manifestare vicinanza ad una iniziativa inaugurata nel 2012 dalle Nazioni Unite in difesa delle drammatiche situazioni che moltissime minorenni sono costrette a subire, in particolare nei paesi in via di sviluppo, l’iniziativa ricorre nella giornata dell’11 ottobre.

Il sindaco di Gaeta, Cosimino Mitrano

Maxima debetur puero reverentiacommenta il Sindaco Cosmo Mitrano – ossia al fanciullo si deve il massimo rispetto ed anche da Gaeta intendiamo lanciare un messaggio forte e chiaro aderendo ad una giusta causa. Attraverso un gesto simbolico – spiega il primo cittadino – intendiamo sensibilizzare l’opinione pubblica sull’educazione, cura e protezione del fanciullo”.

Tramite la Risoluzione 66/170 del 19 dicembre 2011, le Nazioni Unite hanno deciso di istituire questa giornata al fine di concentrare l’attenzione sui diritti delle più piccole e sulla necessità di promuoverne l’emancipazione. I dati raccolti a tal riguardo, dipingono un quadro drammatico, secondo il quale la violenza sembra essere la seconda causa di mortalità al mondo per bambine e ragazze tra i 10 e 18 anni. A lanciare l’idea di aderire ad #OrangeRevolution l’Avv. Alessia Maria Di Biase referente dello Sportello per le Adozioni Internazionali “Ernesto” del Comune di Gaeta, “l’Associazione che, oltre ad accompagnare le coppie nel percorso dell’adozione – spiega Di Biase – sostiene numerosi progetti in Ungheria (paese dove l’Ente opera da oltre 13 anni) in favore dell’infanzia abbandonata”. Oltre ai progetti di sussistenza, aiuto materiale e psicologico, lo Sportello Adozioni organizza, partecipa e promuove anche giornate di sensibilizzazione e momenti di riflessione sui diritti violati dei bambini, poiché, è purtroppo in questo contesto che si realizza il drammatico evento dell’abbandono dei minori.

Il Comune di Gaeta

“E allora, l’11 Ottobre un’ondata di arancione colorerà le più belle piazze d’Italia e anche il palazzo comunale della città di Gaeta ” un gesto simbolico ma di estrema importanza – conclude la referente – per sensibilizzare i cittadini contro la violenza e le discriminazioni di genere, il bullismo e il cyber-bullismo per mantenere alta l’attenzione su un tema così delicato e purtroppo ancora troppo diffuso”.

“In occasione della celebrazione della Giornata mondiale delle Bambine e delle Ragazze – precisa Gianna Conte Presidente della commissione cultura, istruzione e benessere sociale – l’Amministrazione illuminando per la prima volta di arancione l’ufficio del primo cittadino, si impegna a sensibilizzare la propria cittadinanza su questo tema affrontato da pochi Comuni in Italia. Questa giornata – prosegue Conte – oltre a sensibilizzare sul tema della parità dei diritti umani, sottolinea l’importanza di migliorare le condizioni di vita delle bambine e ragazze durante l’infanzia e l’adolescenza, garantendo istruzione e parità di genere. Infine come cittadina ma anche come madre e docente  credo molto nell’importanza di assicurare il diritto di  protezione e sostegno per queste bambine e ragazze, da parte delle istituzioni come sancito nella risoluzione ONU 66/170 del 19 dicembre 2011″.

Comments are closed.

h24Social