Gaeta città del cinema: ben tre i film da girare in città

Gaeta città del cinema: ben tre i film da girare in città

Gaeta si trasforma in un grande set cinematografico! In questi giorni iniziano contemporaneamente le riprese di ben due film che per oltre un mese, avranno come location e scenario naturale la città di Gaeta. Neanche il tempo di concludere il lavoro nel mese di ottobre che i primi di novembre Gaeta sarà set cinematografico di un terzo film. Anche in questo caso, oltre ad essere interamente girato in città, la trama è ambientata a Gaeta nei suoi angoli più belli e suggestivi.

“Stiamo assistendo a qualcosa di unico e straordinario – commenta soddisfatto il Sindaco Cosmo Mitrano – Gaeta si inserisce finalmente nel circuito cinematografico che conta. La presenza in città di case di produzioni importanti, con apprezzati autori e registi, con casting di attori amatissimi dal grande pubblico, sono la conferma che la politica di promozione e marketing territoriale posta in campo in questi anni è vincente”.

Quanto affermato dal primo cittadino di Gaeta viene confermato nei fatti considerando che dal 2015 ad oggi sono sei, tra film, serie televisive e cortometraggi, realizzati a Gaeta con un importante indotto economico-occupazionale che il magico mondo del Cinema porta con sé. Già durante il primo mandato dell’Amministrazione Mitrano a Gaeta sono stati girati i seguenti film: “Questi giorni” di Giuseppe Piccioni, circa un centinaio i siti gaetani, tra vicoli, abitazioni, ed angoli di bellezza storica e paesaggistica, scelti dal famoso regista italiano; “UMA”, il cinema internazionale sceglie Gaeta, con la regia Alain Maiki, prodotto da Epic in Motion productions,  Produzione americana con un cast internazionale; “Mister Felicità”, Alessandro Siani girato a Gaeta, il comico e attore napoletano ha scelto la città del Golfo tra le location per il suo film con le musiche del Maestro Umberto Scipione; “Capri Revolution”  film del regista Mario Martone e la serie televisiva di Saverio Costanzo “L’amica geniale”, presentati entrambi nel corso della 75° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia; la commovente storia di Giuseppe Giordano ha visto la trasposizione cinematografica in un film con Mariano Rigillo, premiato per questa sua interpretazione quale miglior attore al Vertical Movie di Roma. A questi si andranno ad aggiungere i tre film che rafforzano l’immagine di Gaeta quale Città del Cinema. Anche per queste riprese, le case di produzione si sono affidate alle Associazioni “Ulysses Experience” ed “ i Tesori dell’Arte”, quest’ultima già individuata negli anni passati quale valido supporto organizzativo e logistico per la buona riuscita dei lavori.”

Comments are closed.

h24Social