Comune di Formia, via al completamento e definitivo aggiornamento della toponomastica

L'assessore Mazza: "Il completamento della toponomastica è necessario per una successiva informatizzazione dei servizi legati al territorio"

Comune di Formia, via al completamento e definitivo aggiornamento della toponomastica

Il 6 settembre è stato sottoscritto il Contratto di Appalto con la Società Unisel -Servizi Enti Locali- per la posa in opera delle targhe di denominazione viaria nonché dei numeri civici esterni che interesseranno una consistente porzione di territorio comunale ad oggi particolarmente carente.

A giorni partiranno i lavori di posa in opera, con riferimento nello specifico a tutta la zona collinare a monte della Via Appia, dalla località Santa Croce alla località Piroli, nonché alla sistemazione e/o integrazione delle denominazioni già esistenti anche nel centro urbano di Formia e nei quartieri di Gianola, Santo Janni, Acquatraversa e San Pietro.

Alla conclusione del servizio sarà possibile procedere a tutti gli aggiornamenti anagrafici, ponendo fine allo stato di disagio derivante dalla mancata denominazione di vie comunali e arterie di circolazione nonché dalla mancata attribuzione di numeri civici ad ogni singolo immobile e relativo accesso.

L’assessore all’urbanistica, ing. Paolo Mazza

“E’ necessario per la Città di Formia, ottenere al più presto il completamento definitivo della toponomastica su tutto il territorio comunale, – afferma l’Assessore Mazza – sia per la risoluzione dei disagi legati strettamente alla cittadinanza sia per concretizzare una effettiva possibilità di procedere ad una informatizzazione dei servizi legati al territorio.

Questo ultimo punto è necessario per il conseguimento dell’ammodernamento della macchina amministrativa, attraverso l’implementazione dei dati aggiornati su sistemi di informatizzazione territoriale che è altro obiettivo serio da raggiungere per una efficace macchina amministrativa al servizio del cittadino e delle imprese. In questo senso stiamo tra l’altro cercando di recuperare le funzionalità del Sistema Informativo Territoriale, servizio che in questi anni è stato completamente disatteso”.

Comments are closed.

h24Social