Il sindaco di Minturno scrive a don Simone: “Grazie di tutto”

Il sindaco di Minturno scrive a don Simone: “Grazie di tutto”

In foto il sindaco di Minturno Gerardo Stefanelli

Dopo l’addio di don Simone Di Vito alla parrocchia di Sant’Albina di Scauri, il primo cittadino Gerardo Stefanelli si è sentito in dovere di prendere carta e penna e di scrivere qualche parola di ringraziamento allo storico parroco, che per oltre tre decenni ha vissuto costantemente la vita del territorio.

Don Simone Di Vito

“Caro Don Simone – spiega il primo cittadino – nel momento in cui lasci Scauri e la Comunità Parrocchiale di Sant’Albina, che hai guidato con dedizione per 31 anni, sento di dover esprimere, a nome della Cittadinanza, sincere parole di apprezzamento per la tua feconda e significativa missione. In questo lungo tempo trascorso tra noi hai rappresentato un punto di riferimento per credenti e non, sei stato una coscienza critica per la realtà locale e spesso un pungolo per gli amministratori ed i politici. Il tuo impegno spirituale si è legato a quello civile per il sostegno alle persone in difficoltà, il benessere e la crescita di una cittadina sempre bisognosa di consigli, di stimoli e di idee. La gente ha potuto contare sul tuo apporto e soprattutto sulla tua “voce”, pronta a promuovere acute riflessioni e ad avanzare proposte a volte originali, a conferma di un pluralismo e di una diversità di angolazione in grado di arricchire il dibattito e la vita cittadina. A nome dell’Amministrazione Comunale, ti ringrazio per quanto hai saputo fare a Scauri in questi 31 anni e ti auguro di poter proseguire con la solita “verve” il tuo impegno sacerdotale, al servizio dell’Arcidiocesi di Gaeta. Con stima e gratitudine. Gerardo Stefanelli”

Comments are closed.

h24Social