“Oltre i Confini”, la solidarietà si trasforma in acqua per l’Africa

“Oltre i Confini”, la solidarietà si trasforma in acqua per l’Africa

Una nuova iniziativa di solidarietà dell’associazione Oltre i Confini Onlus di Cisterna a sostegno degli ultimi del mondo e nel mese missionario.

Grazie alla collaborazione con la compagnia teatrale Pane e Teatro, domenica 28 ottobre 2018 alle 17,30 andrà in scena al teatro parrocchiale della Chiesa Santa Maria Assunta di Cisterna di Latina, il suo ultimo lavoro: “I due gemelli” di Plauto, una commedia comica in due atti magistralmente rielaborata dal regista Alfredo Severino.

Un pomeriggio in allegria ma anche di solidarietà, quella stessa che dal 1990 ad oggi, ha consentito a Oltre i Confini di realizzare grandi progetti, come l’Ospedale per bambini malnutriti, il Centro Sociale, il Liceo Marmugi, l’aula informatica, la copertura di un campo sportivo, asili, scuole, centinaia di adozioni a distanza. E dallo scorso anno la realizzazione di pozzi idrici. Il ricavato della spettacolo di domenica prossima, andrà per il completamento di un pozzo in un villaggio della zona di Bula in Guinea Bissau.

“L’acqua, fonte di vita, disseta, lava, irriga i campi, combatte le malattie – afferma il presidente di Oltre i Confini, Annalisa Murri -. Questo pozzo sarà utilizzato da centinaia di persone e aiuterà molte donne nella cura dei loro orti per far sì che tutti abbiano una vita migliore. Cogliamo l’occasione per ringraziare anche tutti coloro che ci hanno donato il 5×1000 con i quali possiamo realizzare grandi progetti, e soprattutto grazie per la vostra fiducia. I nostri progetti si concretizzano e raggiungiamo personalmente le missioni portando la vostra solidarietà”.

Comments are closed.

h24Social