Giudice di Pace, On. Trano: “Per il potenziamento necessarie nuove entrate e più locali”

Giudice di Pace, On. Trano: “Per il potenziamento necessarie nuove entrate e più locali”

“Esprimo la mia soddisfazione per l’accordo raggiunto tra i comuni di Formia, Gaeta, Itri e Ventotene e l’ordine degli avvocati di Cassino per il mantenimento degli uffici del giudice di pace di Gaeta.” Lo dichiara per mezzo di una nota stampa l’On. Dott. Raffaele Trano – Capogruppo M5s Commissione Finanze

“Aver posto le condizioni per la sopravvivenza della sede permetterà infatti di godere dei vantaggi dell’allargamento delle competenze civili e penali dovute alla trasformazione in “mini preture” già incluse nella normativa per i prossimi anni. Torneranno a Gaeta anche le sedi dell’Ufficiale Giudiziario e dell’Unep. Verrà dunque potenziata quella “giustizia di prossimità” che con la chiusura della sezione staccata del tribunale di Latina avvenuta nel 2013 stava andando scomparendo. Mi auguro ovviamente che ci siano i locali necessari a disposizione per ospitare le nuove funzioni, dal momento che sembrerebbe che anche altri enti stiano compiendo sopralluoghi.”

“Nella nota degli amministratori locali si fa riferimento al rimpinguamento del personale, mentre rimane aperta la questione delle spese di esercizio, che vedono i comuni limitrofi in difficoltà per somme importanti. Raccolgo pertanto l’invito del sindaco di Itri Antonio Fargiorgio a reperire anche in ambito nazionale entrate certe. Un ringraziamento particolare va al prefetto di Latina dott.ssa Maria Rosa Trio a cui ad agosto avevo presentato una relazione dettagliata e che subito si è attivata per risolvere la questione nonché al presidente del tribunale di Cassino Massimo Capurso per la sua proverbiale pazienza nei confronti degli enti interessati.”

Comments are closed.

h24Social